Quantcast

La Regione contesta il nuovo Dpcm ed i contagi da noi tornano a salire: 61 nuovi positivi foto

Tanti ancora i ragazzi, aumento dei ricoveri negli ospedali anche in Lombardia. Ancora sopra quota 1.000.

Critiche di Regione Lombardia – con il presidente Fontana – al nuovo Dpcm emanato oggi dal Governo. “Nel leggere, finalmente, il Dpcm del 13 ottobre, – si legge in una nota su Facebook – prendo atto con rammarico che non vengono affrontati temi fondamentali come la didattica a distanza per le classi superiori e l’affollamento dei mezzi pubblici, laddove l’inizio delle scuole e la mobilità pubblica si sono rivelati due degli aspetti che più hanno influenzato l’aumento della curva epidemiologica”.

 

Sono 83.550 i guariti/dimessi, 1.080 i nuovi positivi con 17.186 tamponi effettuati, per una percentuale pari al 6,2%. Impennata brusca nel comasco: ben 61 i nuovi positivi, la gran parte senza sintomi. Ma con la curva dei contagi che sale, ecco che aumentano anche i ricoveri dei pazienti nei vari ospedali del territorio. Nessuna emergenza, per carityà, ma attenzione massima si. In Lombardia i ricoveri nelle strutture ospedaliere sono 83 in queste ore, di questi 12 in terapia intensiva e sotto controllo per difficoltà respiratorie importanti.

 

Ricordiamo che l’incremento dei casi positivi, in Lombardia come nelle altre regioni, va sempre rapportato al numero dei tamponi effettuati. Senza mai dimenticare che, se si ragiona in termini di confronti assoluti, il numero degli abitanti della Lombardia è pari a 1/6 della popolazione nazionale.

I dati di oggi:

  • i tamponi effettuati: 17.186, totale complessivo: 2.350.108
  • i nuovi casi positivi: 1.080 (di cui 104 ‘debolmente positivi’
    e 11 a seguito di test sierologico)
  • i guariti/dimessi totale complessivo: 83.550 (+197), di cui 1.526 dimessi e 82.024 guariti
  • in terapia intensiva: 62 (+12)
  • i ricoverati non in terapia intensiva: 546 (+83)
  • i decessi, totale complessivo: 16.994 (+6)

I nuovi casi per provincia:

  • Milano: 440, di cui 236 a Milano città;
  • Bergamo: 40;
  • Brescia: 35;
  • Como: 61;
  • Cremona: 23;
  • Lecco: 43;
  • Lodi: 10;
  • Mantova: 46;
  • Monza e Brianza: 180;
  • Pavia: 34;
  • Sondrio: 10;
  • Varese: 121.