Quantcast

Sorteggio contrassegni per i residenti, novità in arrivo

La domanda dei residenti ha superato l'offerta dei contrassegni rilasciabili da CSU. Due le novità: pagamenti online e contrassegni virtuali

Si è svolto questa mattina, lunedì 12 ottobre, presso la Sala Stemmi del Comune di Como, il sorteggio per l’assegnazione dei contrassegni riservati ai residentiLe domande pervenute a Como Servizi Urbani entro l’1 ottobre sono state 1583, 983 richieste per contrassegni e abbonamento agevolato su strisce blu e 600 richieste per contrassegni posti auto residenti su strisce gialle. Il totale dei contrassegni assegnabili da CSU per il 2021 era di 388 per gli stalli gialli e 1008 per gli stalli blu. Il sorteggio, che dal 2018 avviene in modalità elettronica, è stato effettuato per le zone dove la domanda ha superato l’offerta, mentre le richieste non evase vengono inserite in lista d’attesa. L’algoritmo che regola il sorteggio elettronico è stato depositato in busta chiusa sabato mattina al Comando della Polizia Locale.

Sorteggio contrassegni ottobre 2020

Due le novità che riguardano la gestione di tutta la procedura compreso il pagamento e la digitalizzazione del contrassegno. Collegandosi a questo link https://pass.brav.it/como/frontoffice è possibile registrarsi e accedere alla propria area personale che consentirà di visionare la propria posizione. I residenti che hanno ottenuto il contrassegno riceveranno da CSU una mail con il link sopra riportato e la procedura per la registrazione alla piattaforma online. L’accesso al portale avviene attraverso mail e password. Ogni utente avrà un account personale all’interno del quale potrà controllare la situazione delle proprie richieste, se ha presentato domanda per più zone avrà la possibilità di scegliere quale confermare e quale annullare, cambiare la targa del veicolo se necessario, presentare nuove domande. Sempre tramite la propria area riservata sarà possibile saldare il pagamento dei contrassegni per il 2021: a partire dal 19 ottobre ed entro il 15 novembre 2020.

Sorteggio contrassegni ottobre 2020

Altra novità riguarda il contrassegno che non sarà più cartaceo ma dematerializzato: dall’1 gennaio 2021, non sarà più esposto sull’auto e gli ausiliari avranno la possibilità di controllare la regolarità della sosta tramite la scansione delle targhe delle auto nelle diverse zone.
Per informazioni, consultare il sito di CSU.