Controlli su mascherine e locali pubblici: pesanti sanzioni a Como e Montano Lucino foto

Le attività commecali trovate senza le disposizioni anti-Covid. Due di loro hanno chiuso per tre giorni. I giovani e le mascherine

Tanti controlli sull’uso (obbligatorio) delle mascherine tra i giovani, ma non solo. E pure contravvenzioni anche se il bilancio è ancora non ufficiale. Ma poi  Polizia e Finanza hanno effettuato nel week-end anche una serie di controlli incrociati per verificare e sanzionare eventuali violazioni alla normativa anti-covid. E proprio venerdì sera alcuni equipaggi della Questura in collaborazione con personale della Guardia di Finanza, hanno controllato e sanzionato tre esercizi pubblici, due a Como (via Milano e piazza San Rocco) ed uno a Montano Lucino. Per i titolari è scattata la sanzione amministrativa  di 400 euro (ridotta a 280 euro se pagata entro 5 giorni) per il mancato rispetto delle norme previste per il contenimento del contagio da covid-19: dai cartelli mancanti alla sanificazione di mani e locali

L’esercizio commerciale di via Milano e quello di Montano Lucino hanno avuto anche la sospensione dell’attività per tre giorni al fine di impedire la reiterazione delle numerose violazioni accertate. Il personale della Guardia di Finanza ha elevato, inoltre, alcune sanzioni amministrative per la mancata emissione di scontrini fiscali ai clienti.