Tremezzina, cerca di molestare una donna in pieno giorno: i carabinieri lo arrestano foto

Brutta storia dal centro lago. In manette un 25enne impegnato nel volantinaggio. Ora in cella.

I Carabinieri della Compagnia di Menaggio hanno arrestato un 25enne pakistano (i.a.), responsabile di violenza sessuale nei confronti di una donna residente in Tremezzina.

 

LA RICOSTRUZIONE

 

nella serata dell’8 ottobre scorso, hanno tratto in arresto il pakistano per gli abusi commessi nei confronti di una signora di Tremezzina. Il ragazzo, che secondo i carabinieri non pare avere legami sul territorio, seppur in pieno giorno ed in centro paese, ha approfittato di un momento in cui non c’erano altre persone nei paraggi per rivolgere le sue morbose attenzioni nei confronti di una signora del posto, ma la vittima, dimostrando coraggio e prontezza, resisteva riuscendo tempestivamente a contattare i militari.

L’immediato dispositivo schierato nell’occasione ha permesso di intercettare e fermare diversi soggetti che corrispondevano alla descrizione dell’autore del reato e, solo grazie ad una pronta e certosina attività d’indagine, si è potuto accertare compiutamente la responsabilità dell’arrestato in ordine all’evento. In particolare, è emerso che il Pakistano era in zona per “volantinaggio”, un’attività che, evidentemente, gli consentiva di avvicinare le vittime senza creare sospetto.

 

Le indagini proseguono nel massimo riserbo e, non potendo escludere che quanto sopra sia solo un episodio isolato, come sempre, si invitano tutti coloro che si ritengano vittima di analoga violenza a contattare il Comando Carabinieri più vicino o il 112. Il giovane arrestato è stato arrestato e portatom in carcere al Bassone a disposizione dell’A.G. competente.