Quantcast

Un giorno bello, uno brutto e il terzo così così, incontro con Massimo Baraldi e il suo libro “Tre giorni nella vita”

Più informazioni su

Il giorno di una étoile è uguale a quello di un poeta? E corre più veloce un artista o un atleta? Valgono di più i giorni belli o quelli brutti? E di quelli così-così cosa ne facciamo, li buttiamo? Oggi a Ciaocomo incontriamo Massimo Baraldi, autore del volume Tre giorni nella vita (Multimedia edizioni), nel quale quarantuno personaggi provenienti dallo sport, dallo spettacolo, dalla musica, dall’avventura e dalla cultura, provano a rispondere a queste domande condividendo i loro tre giorni  con l’autore.

massimo baraldi libro

Ne vengono fuori ritratti a “quaranticinque giri” (la musica è una delle passioni di Baraldi N.d.R.), che, come sui vecchi dischi  neri hanno un lato A, il giorno bello, un lato B, quello brutto mentre per quello così-così ci si rifà alle bonus track dei supporti cd. Nel tempo di una canzone si sono raccontati Natasha Stefanenko, Nino Benvenuti, Marco Baliani, Gustav Thöni, Philippe Daverio, i comaschi Ines Figini e Donatella Cervi, il lecchese Leo Callone, insegnano il senso delle cose con l’esempio delle loro vite.

massimo baraldi libro

Nel libro i Tre giorni nella vita di Marco Baliani, Letizia Battaglia, Nino Benvenuti, Vsevolod Bernstein, Edo Bertoglio, Elisa Biagini, Jean Blanchaer, Leo Callone, Donatella Cervi, Philippe Daverio, Emmanuelle De Villepin, Pablo Echaurren, Gian Maurizio Fercioni, Ines Figini, Vittorio Garatti, Fra Paolo Garuti, Ricky Gianco, Rune Gjeldnes, Jack Hirschman, Filippo La Mantia, Nicolai Lilin, Italo Manca, Rocky Mattioli, Chiara Montanari, Francesco Moser, Paola Onofri, Rosalia Pasqualino Di Marineo, Sotirios Pastakas, Graziano Rossi, Simona Ruscitto, Luciana Savignano, Andrée Ruth Shammah, Guido Silvestri – Silver, Maurizio Solieri, Paolo Sollier, Maurizio Stecca, Natasha Stefanenko, Gustav Thöni, Beatrice Venezi, Beverly “Guitar” Watkins, Gianfranco Zigoni.

Massimo Baraldi è nato nella bassa modenese ed è arrivato a Como, dove risiede da 20 anni, passando per la Liguria e attraversando mestieri (più di uno), lingue (più di una), esperienze (molte) e biografie di tanta gente, famosa e meno, in cui ha sempre cercato il lato interessante.

Più informazioni su