Quantcast

Situazione RSA, l’approfondimento con il presidente di Ca’ d’Industria Como Gianmarco Beccalli segui la diretta

A CiaoComo di mattina si parla di RSA. Il presidente di Ca' d'Industria Como Gianmarco Beccalli: "Va meglio rispetto agli ultimi mesi"

A CiaoComo di mattina, l’approfondimento con il presidente di Ca’ d’Industria Como Gianmarco Beccalli, durante il quale si é parlato della situazione attuale delle RSA. «Rispetto ai mesi passati la situazione é nettamente migliore. Il forte dell’epidemia è stato superato e noi continuiamo a fare tamponi ogni quindici giorni sia a dipendenti che ospiti. Anche Ca’ d’Industria, come tante case di riposo, nel pieno della pandemia é stata utilizzata come ospedale per ospitare i pazienti Covid, con tutti i rischi connessi. Fortunatamente siamo riusciti ad avere i dispositivi necessari per evitare la diffusione del virus».

Si è parlato poi del’accesso dei parenti alla struttura. «Purtroppo non è ancora possibile per i parenti entrare nelle strutture, e non sappiamo fino a quando questo provvedimento sarà necessario. I parenti, previo appuntamento, possono videochiamare i loro cari o incontrarli in uno spazio apposito, una stanza provvista di plexiglass che permette il mantenimento delle distanze. I familiari possono vedersi e parlarsi, ma non possono toccarsi o abbracciarsi. Questa cosa pesa a tutti, il distacco fisico dai parenti è piuttosto doloroso per i nostri ospiti».

Gianmarco Beccalli - Ca' d'Industria

«Il governo ci sta un po’ dimenticando – ha concluso Beccalli – non comprende l’importanza delle RSA nella struttura sociale del territorio. Noi abbiamo tante persone che ci chiedono di entrare e non possiamo per disposizioni di legge, oltre a circa 400 dipendenti da tutelare. Ci aspettiamo che, prima o poi, il governo prenda in considerazione questa cosa e faccia in modo di colmare questa mancanza di entrate o metta a punto un nuovo sistema di gestione. Al momento possiamo sostenere il peso economico, ma non posso stabilire fino a quando».

Dalla prossima settimana ripartirà anche il centro diurno, con modalità diverse e meno ospiti, a turnazione. Per maggiori informazioni, consultare il sito di Ca’ d’Industria.