Le Sfogliatelle: appuntamenti d’autunno tra libri e fiori

Più informazioni su

Un libro vivo, pieno di un “corpo d’amore che, come un parafulmine, ha attirato l’energia cosmica della poesia”, è scritto in una recensione del libro Alda Merini. L’eroina del caos, di Annarita Briganti, Cairo Edizioni. Con un’infanzia legata alla guerra, due matrimoni e quattro figlie, l’esperienza del manicomio, una donna che amava collane di perle, rossetto, e voleva farsi chiamare “La poeta”, una storia narrata attraverso ricordi, testimonianze, aneddoti e poesie, in un libro vivo come lo è stata la scrittrice, anima rock e ribelle.

le sfogliatelle ottobre

Insieme a lei un altro testo, quello di Eloisa Donadelli, Ricordami nell’acquaSperling & Kupfer, scrittrice che sa ritrarre personaggi luminosi e dirompenti come Neve, bambina che cresce con il papà e i nonni e che diventerà una donna che si getta negli abissi e ne sa riemergere, donna che lascia biglietti a forma di montagna, raccoglie i pensieri del bosco in una vecchia scatola di biscotti e insegue per tutta la vita una madre.

le sfogliatelle ottobre

Stiamo parlando della Floreria Letteraria, format inaugurato il 27 gennaio scorso da Le Sfogliatelle per la serie UOMINI che leggono le DONNE, e che rappresenta, per usare le loro stesse parole, la prima fotosintesi letteraria tra pagine e petali. La prima presentazione di questa nuova serie sarà a cura del giornalista e scrittore Dario Lessa e la location sarà il negozio di Mauri Fiori, Vicolo Nava 4 a Cantù, sabato 26 settembre alle ore 18.00.

le sfogliatelle ottobre

L’appuntamento successivo sarà sabato 24 ottobre e avrà come protagoniste le scrittrici Paola Barbato e il suo ultimo libro per Piemme EdizioniVengo a prenderti” – un libro che conduce al cuore del male assoluto e ci gioca, deformandolo e restituendoci una verità diversa, scomoda, difficile da accettare, ma priva di pregiudizi – e Sarah Savioli con “Gli insospettabili”, Feltrinelli editore, un mystery che racconta di Anna e della sua straordinaria capacità di comunicare, a seguito di un piccolo ematoma cerebrale, con piante e animali, diventando così collaboratrice di un’Agenzia investigativa.

Per rispettare le attuali norme Covid l’ingresso sarà ridotto e la prenotazione obbligatoria, inviando una mail a: lesfogliatelle18@gmail.com – attenzione: l’appuntamento del 26 settembre è già sold out.

Ricordiamo che, per chi lo desidera, durante gli incontri sarà possibile sottoscrivere la tessera dell’Associazione Culturale Le Sfogliatelle, che permetterà di avere lo sconto sull’acquisto di fiori e piante nella fioreria Mauri Fiori.

 

Già protagoniste di un’estate letteraria, Le Sfogliatelle continuano ad animare anche l’autunno, che si preannuncia ricco di belle novità delle quali vi terremo informati man mano che si definiscono, fra cui il primo incontro di BLiLeCo, una serie di appuntamenti presso la Biblioteca Civica di Cermenate – via Scalabrini 153 – dove tutti sono invitati a parlare in libertà di titoli scelti insieme: ad aprire le danze il libro di Giorgio ScerbanencoI milanesi ammazzano al sabato”, mercoledì 30 settembre alle 20.45, evento durante il quale, per l’occasione, interverrà via Skype la figlia dello scrittore, Cecilia Scerbanenco.

Con Le Sfogliatelle continua la voglia di vedersi, abbracciarsi con gli occhi e chiacchierare.

Sabrina Sigon

 

 

 

 

 

Più informazioni su