Villaguardia-choc: va a correre nei boschi e trova il cadavere di un uomo foto

E' successo ieri sera in zona Maccio. Un runner lancia l'allarme. Disposta l'autopsia, quasi certamente un malore

Probabilmente stroncato da un m alore improvviso mentre era nel bosco. E’ l’ipotesi – in attesa dell’esito dell’autopsia – più accreditata per il ritrovamento di un uomo di 48 anni di Carugo, rinvenuto da un runner di passaggio ieri sera dopo le 18 nel bosco che costeggia via Monte Grappa a Maccio di Villaguardia, zona Ponte delle Streghe.

 

L’uomo che ha notato il corpo a terra ha subito chiamato i soccorsi: carabinieri e personale 118, ma purtroppo per il 48enne canturino non c’era nulla da fare. Sul suo corpo, dai primi riscontri, nessun segno di violenza per accreditare ipotesi differenti rispetto al decesso per cause naturali. Il PM di turno in Procura a Como, Massimo Astori, ha disposto l’autopsia per fare definitiva chiarezza sulle cause del decesso.