Consigli per come trovare lavoro da freelance con link verso freelanceboard.it

Più informazioni su

Come trovare lavoro da freelance

Il Covid 19 ha cambiato le nostre vite e insieme ad esse le nostre abitudini sociali e lavorative. Lo smart working è senza dubbio l’approccio più aderente alla situazione che stiamo affrontando, in virtù della sua endemica compatibilità con il distanziamento sociale. Ma come si fa a diventare freelance e quali canali bisogna utilizzare?

Esiste il lavoro ideale?

Spesso è impossibile scegliere quale lavoro svolgere; ci si adatta a ciò che si trova, senza la possibilità di decidere autonomamente. Eppure, chi possiede le giuste competenze e sa adattarsi a un lavoro flessibile e privo di retribuzione fissa, può provare a diventare freelance, condizione che include numerosi vantaggi, primo dei quali una maggior possibilità di gestire il proprio tempo. Nella maggior parte dei casi, il freelance può scegliere autonomamente dove e come lavorare, in che modo gestire i propri contatti ed orientarsi sulla tipologia di lavoro preferito. Si tratta, quindi, di un lavoro estremamente flessibile, nonostante le scadenze da rispettare, solitamente ferree almeno quanto quelle di un dipendente. Anche gli orari del freelance sono flessibili, malgrado questo possa significare lavorare fino a tardi e con poche pause, allo scopo di rispettare le scadenze imposte dagli editori. Tuttavia, in base alla professione, al ruolo e alle mansioni richieste, un freelance ha la possibilità di guadagnare bene, a volte più di un normale stipendiato. Il freelance non ha compiti già assegnati, ma deve reinventarsi tutti i giorni. Come accennato, ciascun libero professionista, oggi più che mai, ha maggiori opportunità di tutelare la propria salute, in virtù delle caratteristiche dello smart working. E chi dovesse soffrire l’isolamento, può tranquillamente optare per il cosiddetto co-working, possibile presso determinati business center realizzati in base alle esigenze di flessibilità dei propri frequentatori. Grazie al co-working, i freelance possono trovare terreno fertile per sviluppare le proprie idee, legando con gli altri professionisti appartenenti allo stesso settore.

Come diventare freelance?

Ogni freelance dovrebbe sviluppare più professionalità. Deve saper gestire le finanze, per quanto sia comunque preferibile appoggiarsi ad un commercialista o a un consulente del lavoro, deve saper amministrare in maniera proficua il proprio tempo, deve possedere doti da commerciale, allo scopo di proporre e vendere i propri servizi ma anche quelli altrui. Inoltre, deve saper gestire i clienti, spesso esigenti, e deve imparare a rendere efficiente il proprio ufficio, che si tratti di una semplice stanza o di uno spazio dedicato all’interno di un co-working. Chiaramente, deve possedere buone doti comunicative e competenze diversificate, che gli consentano di spaziare tra diversi argomenti e mansioni. Ma nel concreto, come si fa a diventare freelance? Esistono canali preferenziali? Per fortuna sì ed uno di questi si chiama freelanceboard.it, un portale che garantisce la possibilità, in seguito ad uno o più test valutativi, di collaborare con clienti provenienti da ogni parte d’Italia e d’Europa. Se desideri mettere alla prova le tue capacità, conosci una o più lingue, la scrittura creativa, le regole del SEO writing o ti interessi di marketing, accedi al portale e crea un account personale: avrai la possibilità di prendere in carico decine di progetti ben pagati e lavorare direttamente da casa. Potrai comunicare liberamente con i tuoi clienti, scegliere le tariffe e gestire ciascun progetto come meglio credi.

Inizia a collaborare con veri professionisti del settore

I portali per liberi professionisti che mettono in comunicazione freelance e professionisti afferenti ai più svariati settori merceologici non mancano di certo. Tuttavia, freelanceboard.it si distingue per la praticità del servizio e per l’ampia gamma di settori disponibili. Accedendo al sito potrai candidarti per la posizione che preferisci e cominciare fin da subito a collaborare con professionisti italiani e stranieri, brand già affermati o ancora agli esordi, aziende attive nei settori più disparati. Crea un account gratuito, scegli le categorie che ti interessano, personalizza il tuo profilo aggiungendo le tue competenze, visualizza i progetti disponibili e valuta le proposte dei clienti. Avrai la possibilità di dialogare senza alcuna limitazione, migliorare il tuo curriculum in modo da aggiudicarti sempre più lavori e guadagnare esattamente in base a quanto fatto. Più facile di così..

 

Più informazioni su