Libri, musica e paesaggio negli Incontri a San Fermo della Battaglia

Letteratura, musica e un’interessante visita guidata nelle vigne piacentine, un bel ciclo di appuntamenti quello proposto dalla Biblioteca di San Fermo della Battaglia, sempre attiva nell’organizzare eventi che animino il territorio e possano costituire motivo di interesse ad ampio raggio.

paola peverelli libro

Si comincia con sabato 12 settembre alle ore 16.00 con la presentazione del libro: “Come il ramo del mandorlo” – ed. New Press, della scrittrice Paola Peverelli. L’esperienza da cui nasce questo libro è il corso di etica per gli operatori socio-sanitari di Como, un gruppo di studenti che provengono da ogni parte del mondo, con culture e gradi di scolarizzazione diversi: accanto al quarantenne italiano laureato c’è il giovane africano che fatica a comprendere la lingua del nostro paese, e l’idea che c’è alla base del corso è quella di aiutare proprio chi arriva dalle esperienze più disparate a orientarsi attraverso la consapevolezza di quei principi e punti di riferimento che possano fungere da faro nelle vite di ognuno. La sera in cui, per una serie di eventi, in classe ci sono soltanto 13 donne, Paola decide di cominciare la lezione prendendo spunto da un fatto di cronaca che aveva per protagonista una giovane ragazza olandese, distrutta da un lungo periodo di sofferenza interiore a causa di episodi drammatici della sua vita. Dopo aver appreso la notizia e ascoltato le prime riflessioni della Prof., però, accade qualcosa che coglie Paola di sorpresa. Accade che alcune di queste donne cominciano a raccontare la loro, di vita, insieme alle sofferenze, alle privazioni e, talvolta, agli ausi che anch’esse hanno subito.

Dialogheranno con Paola Peverelli Don Teresio Barbaro e Francesca Consonni. L’evento, che avrà intermezzi musicali a cura di Irene Dorsa, sarà nella Biblioteca di via Somaini n. 5 oppure nell’Auditorium di via Lancini a San Fermo della Battaglia.

Generico settembre 2020

Il tempo narrato in “Solo 12 minuti” di Sabrina Sigon (Editore Emersioni, 2019), sarà protagonista domenica 4 ottobre alle ore 17.00, attraverso 12 racconti che trasportano il lettore alla scoperta di generi letterari e strutture diverse fra loro, nelle quali ogni personaggio è chiamato a muoversi secondo i tempi di Cronos e Kairòs. Divinità greche, lezioni di matematica e filosofia, grandi pensatori: dall’inizio del tempo e da quando abbiamo consapevolezza del suo trascorrere, ci sono state parole, persone e pensieri dedicati a esplorarne i segreti. Ma cosa sarebbe tutto questo senza la vita e le sue storie, che mettono in scena le qualità meravigliose e terribili del tempo? Dodici racconti che inchiodano il tempo alla pagina scritta, quella che consente uno sguardo diretto su ciò che accade quando accade, privo di quel giudizio che ce ne farebbe stare al di fuori.

Dialogherà con Sabrina Sigon la Presidente della Commissione Biblioteca Angelica Volpato, l’appuntamento sarà nella Biblioteca di via Somaini n. 5 oppure nell’Auditorium di via Lancini a San Fermo della Battaglia.

 

Sabato 10 ottobre 2020 visita di Bobbio – primo posto del concorso “Borghi più belli d’Italia” – e dei Colli Piacentini. Il viaggio è organizzato rispettando tulle le norme del DPCM relativo all’emergenza Covid.
Ritrovo dei partecipanti (a Cavallasca, presso la fermata del pullman in direzione Como, alle ore 7.00; a San Fermo della Battaglia, presso la fermata capolinea del pullman n.1, alle ore 7.10). Incontro con accompagnatrice Karis e partenza per con pullman privato gran turismo. Arrivo a Bobbio e mattinata dedicata alla visita guidata del grazioso centro storico, tra i borghi minori più belli d’Italia, particolare attenzione al Ponte Gobbo, alla cattedrale e all’Abbazia di San Colombano. Bobbio, che possiede il titolo di città fin dal 1014, conferito con bolla imperiale da Federico II, nell’Alto Medioevo fu una delle principali sedi della cultura religiosa in Italia e centro cosmopolita di arte, cultura e scienza. Dei fasti di un tempo, oltre a ciò che rimane dei codici degli Archivi Bobbiensi, conserva il sapore medioevale del proprio borgo, fatto di strette viuzze, case in sasso e palazzetti signorili, cresciuto attorno al monastero, che, insieme ai suggestivi paesaggi naturalistici della vallata, ne fanno una delle principali località di villeggiatura del piacentino. A seguire tempo a disposizione per il pranzo libero in città. Nel pomeriggio ci sposteremo sui Colli Piacentini per visitare un’antica cantina ed assaggiarne i suoi nobili vini. Al termine partenza per il rientro, con arrivo previsto entro le 19.30. QUOTE DI PARTECIPAZIONE con un minimo di 45 partecipanti: 50 € con un minimo di 40 partecipanti: 55 € Servizi inclusi: trasferimenti in pullman privato come da programma – servizio di accompagnamento – ingressi e visita guidata a Bobbio – visita e degustazione in cantina – organizzazione tecnica – materiale informativo Servizi non inclusi: pranzo – assicurazione medico/bagaglio – extra La presente offerta è da ritenersi valida previa accettazione delle condizioni generali ISCRIZIONI entro il 24/09.

Generico settembre 2020

Domenica 11 ottobre alle ore 21.00 incontro – intervista con Carlo Marrale, fondatore dei MATIA BAZAR, il famoso gruppo musicale che nel 1978 e nel 2002 ha vinto il Festival di Sanremo e altrettante volte il premio della critica, per ripercorrere la nascita e il percorso artistico di un gruppo fra i più importanti della storia della musica leggera nazionale e molto conosciuto a livello internazionale. Da Semplicità e Tournée, passando per Stasera che sera e Solo tu, fino ad arrivare a Matia Bazar 40th Anniversary Celebration, i brani che hanno fatto la storia del nostro paese nel racconto del famoso chitarrista.

Dialogherà con Carlo Marrale il docente di basso elettrico, contrabbasso e musica d’insieme Angelo Quatrale, e l’appuntamento sarà nella Biblioteca di via Somaini n. 5 oppure nell’Auditorium di via Lancini a San Fermo.

mario schiani libro

Domenica 15 novembre alle ore 17.00 lo scrittore e giornalista responsabile di Stendhal, la pagina culturale del quotidiano La Provincia di Como, presenterà “Quel dolce nome”; il suo ultimo romanzo pubblicato per la casa editrice Giovane Holden, che si sviluppa attraverso un mistero: “Chi è l’uomo che, con riluttanza, entra in ospedale per sottoporsi a un banale intervento chirurgico?”

Un libro che mostra quanto i personaggi secondari possano essere protagonisti, che alcune parole riescono a proteggere – specie se sono in un dialetto misterioso – che i peccati hanno un suono, e che della nostra dignità non basta rivestirci ma bisogna anche esigere che sia riconosciuta dagli altri.

Il tema centrale del libro è il rapporto con il padre, e quell’assenza di giudizio che può permettere, a noi figli, di rivelarci persone e non personaggi.

Dialogherà con Mario Schiani la Presidente della Commissione Biblioteca Angelica Volpato, l’appuntamento sarà nella Biblioteca di via Somaini n. 5 oppure nell’Auditorium di via Lancini a San Fermo della Battaglia.

 

Gli eventi sono a ingresso libero, per ulteriori informazioni: 031/210304 – 031/210455. Oppure sul sito www.comune.sanfermodellabattaglia.co.it.