CSU, ripartono i corsi e gli impianti sportivi

CSU annuncia la riapertura degli impianti sportivie la ripresa delle attività in piscina e sui campi di calcio e tennis dopo l'emergenza sanitaria

Dopo la chiusura per l’emergenza Covid, riapre la piscina Sinigaglia, ripartono i corsi e il nuoto libero anche a Casate dove si è conclusa la stagione estiva. Riaperto il Centro di Sagnino con i campi di calcetto e tennis. Entro fine mese riprenderanno le attività agonistiche anche allo Stadio del Ghiaccio di Casate.

«Stiamo riaprendo gli impianti sportivi gestiti da CSU chiusi nei mesi scorsi a causa dell’emergenza Covid. Le strutture sono state dotate di termo scanner, segnaletica e disinfettanti, l’uso della mascherina è obbligatorio in modalità differenti in base agli sport praticati – ha spiegato il direttore generale Angelo PozzoniCSU nei suoi vari settori, si è impegnata in queste settimane per permettere il regolare svolgimento di corsi e attività nella massima sicurezza sia per gli utenti che per gli operatori, seguendo le normative sanitarie attualmente in vigore. Per quanto riguarda lo Stadio del Ghiaccio, in questi giorni avvieremo la procedura per la posa del ghiaccio che, condizioni climatiche permettendo, richiede almeno una settimana di lavoro, in assenza di ulteriori problemi si ipotizza la riapertura per lunedì 21 settembre. Siamo spiacenti per questo leggero ritardo, dovuto in parte certamente al Covid, ma anche ai procedimenti amministrativi cui la società è vincolata».

piscina di casate vasca chiusa per manutenzione

Nelle strutture di Sinigaglia e Casate, il nuoto libero è aperto al pubblico da lunedì 7 settembre e i corsi di nuoto inizieranno il 14 settembre. Sono aperte le iscrizioni ai corsi per adulti e bambini consultabili sul sito di CSU. All’ingresso un termo scanner rileverà la temperatura, la mascherina è obbligatoria sino al piano vasca. Non sarà possibile sostare nell’atrio: massimo 10 persone a Casate, 2 a Sinigaglia. La tribuna della piscina Sinigaglia come da Protocollo Covid non è utilizzabile e non sarà possibile sostare nell’atrio della piscina di Casate durante i corsi. Per evitare sovraffollamenti sarebbe opportuno che i bambini autosufficienti si recassero da soli negli spogliatoi. Per quanto riguarda il nuoto libero, possono nuotare fino a 7 persone per corsia, gli ingressi saranno contingentati. Prima di recarsi in piscina è necessario compilare il modello COVID presente sul sito CSU nella sezione: Modulistica – Impianti sportivi.

Orari segreteria: Piscina Sinigaglia (viale G. Sinigaglia 2) è aperta da lunedì a venerdì dalle 8 alle 20, sabato dalle 10 alle 15.
Piscine di Casate (via Virgilio 16) è aperta il lunedì dalle 10 alle 18, da
martedì a venerdì dalle 10 alle 21, sabato dalle 10 alle 15.

Il Centro Sportivo Sagnino di via Segantini è aperto tutti i giorni dalle 18 alle 22.30. La struttura dispone di 2 campi da calcetto in erba sintetica di cui uno coperto e riscaldato e di un campo da tennis in erba sintetica all’aperto. I giocatori sono tenuti a indossare la mascherina sino all’ingresso in campo. Non è possibile usufruire di docce e spogliatoi. I campi sono prenotabili chiamando il 347/4462147.

CSU sta lavorando per garantire la riapertura per lunedì 21 settembre dello Stadio del ghiaccio di Casate. Il ritardo, di una decina di giorni, è legato al prolungamento di alcuni lavori sulla struttura il cui completamento deve avere luogo prima della posa del ghiaccio.