Linea diretta con il presidente Fermi: la forte protesta delle società sportive di Como foto

Chiedono un intervento diretto perchè i giovani non riescono a fare attività: il secco divieto dei presidi.

Protestano durante la linea diretta con il presidente Alessandro Fermi. Chiedendo che anche lui – rappresentante del nostro territorio a Milano in Regione – possa cercare di sollecitare l’attenzione del Pirellone oltrechè del Comune e del mondo della scuola. Alcuni nostri lettori, infatti, hanno evidenziato come le società sportive della città (ma ne saltano fuori anche dal territorio provinciale, dal canturino al lago) sono alle prese con una difficoltà notevole nel fare attività oggi. Le palestre scolastiche, solitamente utilizzate, non vengono concesse alle società per le problematiche legate al Covid. Nessun preside finora ha dato l’ok alla ripartenza qui.

alessandro fermi diretta di ciaocomo in studio ciaocomo di mattina

 

https://www.ciaocomo.it/2020/09/08/alluvione-in-alto-lago-spelzini-e-fermi-ora-sollecitano-la-regione-per-gli-aiuti/200595/

 

Il caso è saltato fuori oggi durante la linea diretta con Fermi. Che si è preso nota della vicenda ed ha promesso interventi per poter risolvere il problema. Grave, serio, complicato da qualsiasi punto di vista. Implicazioni di salute, certo, ma anche la voglian di ripartire con lo sport. Molte società costrette a fare allenare i propri giovani in spazi esterni di fortuna, ma con l’avvicinarsi dell’autunno e del buio le prospettive diventano davvero allarmanti.