Arriva a Lugano “Rhínocéros”, lo spettacolo firmato Archibald Caramantran, ispirato a Ionesco e al lockdown foto

Più informazioni su

Un evento speciale nel LongLake Festival di quest’anno: a Lugano arriva “Rhínocéros – Parabole onirique de confinement”, ultima creazione della compagnia Archibald Caramantran. Sei spettacoli, da giovedì a domenica, alle Terrazze Foce, per rappresentare una parabola poetica che ricorda Eugène Ionesco e la sua opera teatrale Il Rinoceronte.

Scritta nel 1959, la piecè tratta di un’immaginaria epidemia di “rinocerontite”, che ha inizio in un piccolo paese di provincia della Francia, per poi diffondersi in tutto il paese. E’ abbastanza trasparente l’allusione al significato politico della metamorfosi. La trasformazione degli esseri umani in rinoceronti dovrebbe essere un riferimento al cedimento dell’uomo comune (e dell’intellettuale) a tendenze totalitarie.

longlake lugano 2020

Evidente come ci siano molti rimandi a ciò che sta succedendo nel mondo, inoltre “Rhínocéros – Parabole onirique de confinement” in scena a Lugano, evoca il tempo sospeso della reclusione. L’intreccio artistico produce un universo surreale dove una ballerina/acrobata, una marionetta gigante con le sembianze di un rinoceronte e un musicista. “dipingono”  un quadro, magico come le volute coreografiche che turbinano nell’aria ed enigmatico come il misterioso rinoceronte che assapora il presente.

 

Giovedì 10.09 ore 20:30

Venerdì 11.09 ore 20:00 e 22:00

Sabato 12.09 ore 20:00 e 22:00

Domenica 13.09 ore 20:30

Musiche Johannes Hagenloch
Danza aerea Marie Martine Robles
Maschera e Marionetta Olivier Hangenloch

Durata: 30′

Ingresso gratuito, posti limitati, prenotazione consigliata su: www.prenota.lugano.ch  

Si prega di presentarsi all’ingresso 20 minuti prima dell’inizio dello spettacolo. In caso di soldout, i biglietti delle persone che ad inizio spettacolo non si saranno presentate all’ingresso, verranno rimessi automaticamente a disposizione.

Al termine del primo spettacolo il pubblico presente dovrà uscire dall’area dell’evento per permettere l’entrata al pubblico del secondo spettacolo. Per chi avesse effettuato l’iscrizione a entrambi gli spettacoli domandiamo gentilmente, finito il primo spettacolo, di recarsi all’ingresso per la registrazione.

Più informazioni su