Steriline: l’azienda leader nella lavorazione asettica di prodotti iniettabili nel settore farmaceutico è di Como

Più informazioni su

Steriline è un’azienda che si occupa della produzione di linee complete destinate alla lavorazione asettica di prodotti iniettabili. In virtù del suo profilo internazionale, vanta clienti tra le società farmaceutiche di ogni parte del mondo. Steriline ha l’obiettivo di diventare il primo produttore di apparecchiature per la lavorazione asettica nel settore farmaceutico. Sono più di 50 i Paesi in ogni angolo del mondo in cui l’azienda è operativa, forte della sua capacità di promuovere i processi di specializzazione al proprio interno. Il compito di Steriline consiste nel mettere a disposizione dei propri clienti soluzioni caratterizzate da un alto tasso di affidabilità, studiate su misura e personalizzate, così da assecondare la domanda di efficienza.

L’approccio di Steriline

Steriline offre una gestione completa del progetto, a partire dalla sua pianificazione, e aiuta il cliente in tutte le fasi del processo: si inizia con la progettazione, appunto, e si arriva alla manutenzione, passando per la produzione e la successiva installazione, senza dimenticare la validazione e la qualificazione. Nel novero dei servizi che vengono messi a disposizione dall’azienda c’è anche l’assistenza clienti, che si concretizza in un supporto tecnico di alta qualità assicurato da un team di ingegneri esperti. Una delle componenti più importanti che definiscono la strategia commerciale di Steriline deve essere individuata nella collaborazione con i clienti, all’insegna di un dialogo costante e che avviene in modo regolare, con un approccio continuativo e aperto. L’azienda si caratterizza per un approccio all’ingegneria decisamente innovativo, e al tempo stesso su una gestione dei progetti all’avanguardia, tale da assicurare la massima efficacia per ogni soluzione, che si tratti di una linea robotica personalizzata o di una semplice macchina standard.

Il ruolo dei robot

In un avvenire non molto lontano i robot impiegati nel settore farmaceutico contribuiranno a imporre paradigmi inediti e diversi rispetto alla produzione tradizionale. Questo è uno dei motivi per i quali Steriline ha scelto di allargare in misura significativa il proprio raggio di azione, estendendo il portafoglio di soluzioni robotiche in modo che i produttori di farmaci iniettabili siano in grado di far fronte alle sfide imposte dal mondo globale con successo. Tutte le fasi di processo sono coperte dalle linee complete Steriline: pharmaceutical isolators, depyrogenation tunnels ed external decontamination machines sono alcuni degli esempi più importanti. La prima linea completa di isolatori risale al 2007, ma l’azienda è operativa da oltre un quarto di secolo.

Le produzioni di Steriline

La vasta gamma di soluzioni che vengono sviluppate e prodotte da Steriline comprende, tra l’altro, applicazioni robotiche e meccaniche per la lavorazione asettica di prodotti in polvere o liquidi, sia tossici che non tossici, in siringhe, carpulle, fiale o flaconi. L’azienda è fornitore unico di soluzioni destinate al confezionamento primario di farmaci iniettabili. Le linee di riempimento in asettico soddisfano le esigenze di tutte le tipologie di apparecchiature e di tutti i processi: per esempio le macchine per la decontaminazione esterna e le ghieratrici, ma anche le macchine riempitrici e quelle per il lavaggio ai tunnel di depirogenazione. Ma non è tutto, perché il portafoglio Steriline include anche un ricco assortimento di isolatori e sistemi di contenimento.

Le soluzioni robotiche

Steriline propone anche soluzioni robotiche grazie a un sistema di compounding intelligente finalizzato ad accelerare e a ottimizzare le procedure di compounding i.v. La collaborazione con la Fondazione Politecnico consente di approfittare delle occasioni di innovazione tramite la tecnologia e la ricerca: Steriline, infatti, ormai dal 2012 è un partecipante istituzionale di questa fondazione, che è stata istituita con lo scopo di favorire lo sviluppo dell’innovazione in ambito amministrativo, in ambito produttivo e in ambito economico. Tra i progetti portati avanti da Steriline vanno menzionati la ricerca nel settore della fluidodinamica e il miglioramento dell’organizzazione e della struttura aziendale. Lo studio relativo alla diffusione del VHP negli isolatori è solo uno dei tanti ambiti di ricerca, ma merita di essere segnalato anche l’ingresso in un progetto sulla visione artificiale e sulla robotica da cui è nato, appunto, Steriline Robotics. L’azienda, così, ha iniziato a produrre sistemi di compounding intelligenti, che servono alla preparazione di medicinali iniettabili nei centri di compounding e negli ospedali. Una sfida interessante per lo sviluppo commerciale del marchio nel corso dei prossimi anni.

Trovi maggiori informazioni sul sito https://www.steriline.it/

Più informazioni su