Ciclismo, domani tocca agli Under 23: passaggio nel pomeriggio sulle strade lariane

La carovana rosa sul lungolago attorno alle 15,30. Strade chiuse 15 minuti prima

Dopo il Lombardia dei “grandi”, domani tocca agli Under 23. Nel pomeriggio, su parte del territorio, passa la tappa lariana della corsa a tappe riservata ai giovani. Domani da Colico a Coloco dopo aver fatto il periplo completo del lago. La gara transiterà anche dalla città. E’ prevista la sospensione temporanea della circolazione sul tratto interessato (via Torno, piazza Matteotti, lungolario Trieste e Trento, viale Rosselli, via Borgovico, via Bellinzona e via per Cernobbio) da 15 minuti prima dell’ingresso in città della gara, previsto tra le ore 15,26 e le ore 15,37, e il passaggio del veicolo di fine corsa, previsto tra le ore 15,30 e le ore 15,41.

I concorrenti risaliranno poi verso Cernobbio e la Regina. Conclusione a Colico dopo il passaggio dai luoghi dell’alluvione di sabato scorsi, perfettamente percorribili. Oggi, intanto, con uno sprint irresistibile, il friulano Jonathan Milan (Cycling Team Friuli) si è aggiudicato in volata la quinta tappa del Giro d’Italia Giovani Under 23 Enel da Marostica a Rosà (Vi). Sul rettilineo di fronte alla sede Ursus il forte nazionale azzurro ha vinto davanti al belga Jordi Meeus (SEG Racing Academy) e al britannico Jake Stewart ( Equipe Cycliste Continentale Groupama-FDJ). Un altro britannico, Thomas Pidcock (Trinity Road Racing) mantiene la Maglia Rosa Enel di leader della classifica generale.

LA TAPPA DI DOMANI

Con la sesta tappa, da Colico a Colico, si entra in Lombardia affrontando una tappa spettacolare e suggestiva dal punto di vista paesaggistico. Per la prima volta viene percorso in gara il giro completo del Lago di Como, affrontato a partire dal versante lecchese. È una tappa di 157 km prevalentemente pianeggiante, la più ghiotta occasione per i velocisti in gruppo, anche se il percorso tortuoso e alcuni brevi strappi possono rendere la tappa insidiosa e molto adatta alle fughe.