Alto lago, la ripartenza dopo l’alluvione: danni sistemati, ecco la nostra presa diretta foto

Una mattinata tra i luoghi più colpiti. Nessun segno evidente, sfoillati rientrati a casa. La Regione assicura i rimborsi

Restano i tanti detriti nel lago a far capire che è stato un week-end decisamente difficile. Per il resto non si vede quasi nulla. In strada, nei campi. Qualche cumulo di detriti portati dai camion quà e là. Poi più nulla. In neppure quattro giorni – con determinazione e grande voglia di riporesa – l’alto lago in ginocchio sabato mattina è già “risorto”. La conferma nella nostra presa diretta di stamane tra i luoghi dell’alluvione. Con la Regione (rappresentata dal consigliere regionale Spelzini) in prima fila per assicurare i rimborsi dei danni, la Comunità Montana anch’essa presente al fianco di aiende e privati. Con noi anche qualche ammin istratore e i volontari che hanno aiutato a risollevare i paesi flagellati da pioggia e fango.

gigliola spelzini alto lago ferito con sindaco vercana aggio fango