La movida canturina al setaccio dei carabinieri: irregolarità e violazioni, due locali chiusi foto

Tanti controlli anche alle disposizioni anti-Covid. Ma contestazioni anche per illeciti amministrativi-.

Controlli e verifiche dei carabinieri della Compagnia di Cantù con l’ausilio del personale del Nucleo Ispettorato Lavoro di Como: hanno presidiato i luoghi della “Movida Canturina”, nonché altre aree del territorio ritenute sensibili, con servizi finalizzati alla prevenzione e repressione dell’abuso di sostanze alcoliche nonché al rispetto delle disposizioni anti-contagio da Covid-19.

 

In particolare i militari hanno proceduto anche al controllo di alcuni locali dediti alla somministrazione di alimenti e bevande, procedendo alla contestazione di illeciti amministrativi nei confronti di due esercenti, con conseguente chiusura delle relative attività imprenditoriali, poiché resisi responsabili di violazioni della normativa sul lavoro nonché in materia di contenimento dai rischi sanitari derivanti dalla diffusione del virus Covid-19: omessa registrazioni di lavoratori sui libri obbligatori, omessa misurazione della temperatura, carenze nelle previste informative dei rischi derivanti dal contagio, ingressi agli esercizi non contingentati, sono alcune delle trasgressioni contestate. 

 

In conclusione, all’attività di prevenzione svolta dai militari dell’Arma, a seguito delle citate violazioni accertate, sono conseguite sanzioni economiche, per un totale di oltre 5 mila euro, con contestuale chiusura provvisoria di 2 attività commerciali.  Resta alta l’attenzione e l’impegno nell’attività di prevenzione e contenimento dai rischi sanitari derivanti dalla diffusione del virus Covid-19.