Il ristorante in cielo debutta sul lago di Como. Dal 9 settembre a Dervio foto

Più informazioni su

Cenare o sorseggiare un aperitivo a 50 metri di altezza sospesi tra il cielo e l’acqua. Arriva per la prima volta sul Lago di Como il ristorante ad alta quota di “Dinner in the sky”, l’esclusiva attrazione che ha già lasciato con il naso all’insù il pubblico di tutto il mondo, da Dubai a Londra passando per Las Vegas e Bruxelles.

Dal 9 al 13 settembre prossimi “Dinner in the sky” farà tappa a Dervio, sulla sponda lecchese. Ma sarà comunque un bell’evento per rilanciare il nome del lago di Como in tutto il mondo.

Per cinque giorni sarà possibile vivere un’esperienza elettrizzante, comodamente seduti a 50 metri di altezza, godendosi il meglio della cucina locale e la bellezza del panorama mozzafiato con il monte Legnoncino che si staglia sullo sfondo. La struttura verrà posta all’imbocco del porto vecchio. Sul sito di “Dinner in the sky” è già partita la caccia ai biglietti per assicurarsi la partecipazione a uno degli otto momenti in programma: colazione, brunch, pranzo, Snack in the sky, aperitivo, apericena, cena o after dinner.

dinner in the sky dervio

I prezzi partono da un minimo di 59 euro fino a un massimo di 169: gli eventi avranno una durata minima di 35 minuti fino a 1 ora e 15 minuti. Giù numerose le richieste arrivate soprattutto da Milano, che dista da Dervio appena 86 chilometri.

“Dopo aver regalato emozioni al pubblico di Pesaro, San Benedetto del Tronto e, nei prossimi giorni, anche Carpi “Dinner in the sky” debutta finalmente sul Lario, location unica e suggestiva”, dice Stefano Burotti, concessionario per l’Italia di “Dinner in the sky”, che aggiunge: “Un ringraziamento particolare va all’amministrazione comunale di Dervio, che da subito ha creduto nelle potenzialità di questa iniziativa anche in un’ottica di promozione e rilancio dell’offerta turistica. Grande attenzione sarà riservata all’aspetto della sicurezza, con rigidi protocolli di igienizzazione e sanificazione e uno speciale sistema di paratie mobili per garantire il distanziamento tra coloro che non sono congiunti”.

“Siamo orgogliosi che il nostro paese sia stato scelto per il debutto ufficiale di “Dinner in the sky” sul Lago di Como – afferma il sindaco di Dervio, Stefano Cassinelli – Avremo infatti il piacere di ospitare un’attrazione unica nel suo genere, che all’estero è una prerogativa esclusiva delle grandi metropoli e delle località più blasonate. E’ nostra intenzione continuare a lavorare per ammodernare e arricchire la proposta turistica del nostro comune e l’iniziativa targata “Dinner in the sky” va proprio in questa direzione”.

“Ci auguriamo che l’attrazione possa regalare un’esperienza indimenticabile a residenti e turisti – aggiunge – a iniziare dai tanti milanesi che già apprezzano la nostra piccola realtà. Ringraziamo il presidente dell’Autorità di Bacino, Luigi Lusardi, per la collaborazione prestata, e tutto lo staff di Dinner in the sky Italia”.

dinner in the sky dervio

Ma come funziona “Dinner in the sky”? E’ presto detto. I commensali arrivano sul posto alcuni minuti prima, accolti delle hostess che ne effettuano la registrazione prima di accompagnarli nella zona “hospitality” per un aperitivo di benvenuto.

Successivamente vengono accompagnati due alla volta alla piattaforma, dove vengono allacciati ai sedili, stile Formula 1, dal personale di sicurezza. Una volta che tutti hanno preso posto, inizia un countdown di 10 secondi per salire come detto a un’altezza di 50 metri. Resta da aggiungere che a Dervio la struttura verrà posizionata all’imbocco del porto vecchio.

Le prevendite degli eventi “Dinner in the sky” sono disponibili su dinnerinthesky.it (informazioni e prenotazioni tavoli e sessioni al 327-99.85.801; Instragram>dinnerintheskyitaly_official; Facebook >dinner in the sky Italia).

 

Più informazioni su