Due appuntamenti nel week end per il “poetico cinghiale” di Berra

Il “Cinghiale” continua a scorrazzare per giardini molto particolari. Due nuove presentazioni in arrivo per il libro di Pietro Berra “L’indifferenza del cinghiale. Poesie e visioni dalla quarantena”, in altrettanti luoghi dove i temi dell’abitare e del rapporto uomo/natura, quelli portanti del libro, sono palpabili. Luoghi che a propria volta meritano una visita e un’attenzione particolare.

pietro berra cinghiale

Sabato 22 agosto alle ore 17 l’autore dialogherà con Giorgio Terragni nel giardino di Villa Turconi, gioiello del primo Novecento in stile neomedievale, situato in via Martino Novi 18 a Lanzo Intelvi e recuperato nel 2014 ad uso pubblico dal Comune di Alta Valle Intelvi. In questo caso eccezionalmente non occorre prenotarsi, perché gli spazi sono abbastanza ampi per garantire comunque il distanziamento delle sedie. A questo link trovate ulteriori informazioni: https://www.facebook.com/events/351483879202799/.

pietro berra cinghiale

Il giorno successivo, domenica 23 agosto alle ore 18.30, il “Cinghiale” approderà in un luogo leggendario, che chi segue abitualmente le Passeggiate Creative promosse da Pietro Berra con l’associazione Sentiero dei Sogni ha sentito più volte evocare. Si tratta dell’ex Tipografia Elvetica di Capolago (frazione di Mendrisio in Canton Ticino), oggi Casa d’Arte Miler, dove il martire della libertà di stampa Luigi Dottesio, comasco così come gli altri principali fautori dell’impresa, stampavano e diffondevano durante il Risorgimento i libri vietati nel Lombardo-Veneto. Il ricordo di quei fatti è ancora palpabile nelle targhe e nell’obelisco che adorano l’edificio secentesco in riva al lago di Lugano. Il palazzo secentesco è stato salvato qualche anno fa da una intraprendente coppia serbo-tedesca, Milo Miler e Julia Kessler, che ha anche dato nuova vita alle edizioni Tipografia Helvetica (con una “h” in più per distinguerle da quelle storiche e rendere omaggio al carattere utilizzato per la stampa). In questo caso i posti disponibili sono limitati a 35 ed è necessario iscriversi attraverso il seguente link: http://capolago.eventbrite.it.

I due appuntamenti sono organizzati dal Comune di Alta Valle Intelvi e dalla Casa d’Arte Miler in collaborazione con l’associazione Sentiero dei Sogni.