Appassionati della bici, ecco AISM SOCIAL RIDE, l’iniziativa virtuale di solidarietà

Più informazioni su

“Per combattere la sclerosi multipla dobbiamo usare tutti i mezzi”: con questo messaggio sabato 12 e domenica 13 settembre si dà il via alla AISM SOCIAL RIDE, il primo evento che vedrà migliaia di appassionati delle due ruote virtualmente uniti, anche se distanti, nella lotta alla sclerosi multipla.

 

L’iniziativa nasce dalla collaborazione delle sezioni AISM della Lombardia, la regione più colpita dal covid-19, per lanciare un messaggio positivo di speranza e di ripartenza che non vuole però fermarsi ai confini della regione ma raggiungere tutto il territorio nazionale, e non solo.

Infatti, è sufficiente salire in sella alla propria bici o motocicletta, utilizzare una handbike o un monopattino, per partecipare all’AISM SOCIAL RIDE c’è solamente un requisito: metterci le ruote!

L’evento non prevede percorsi o chilometri prestabiliti ma grazie al potere dei social network tutte le sfide personali di ogni rider saranno unite in un unico grande risultato per raggiungere velocemente un mondo libero dalla SM.

 

Il sito www.aismsocialride.it permetterà di raccogliere le iscrizioni e i contributi di tutti i partecipanti. Due le modalità di iscrizione previste: “RIDER” – donazione minima di 5 € con la quale si riceverà il pettorale virtuale personalizzato; “TOP RIDER” – donazione minima di 10 €, in aggiunta al pettorale virtuale personalizzato, si potrà scegliere tra una t-shirt tecnica oppure uno scaldacollo (entrambi i gadget verranno realizzati in esclusiva per l’evento).

Partner speciale dell’AISM SOCIAL RIDE è Mitsubishi Electric, multinazionale leader nella produzione, nel marketing e nella commercializzazione di apparecchiature elettriche ed elettroniche, che con l’occasione ha voluto affiancarsi concretamente ad AISM nella lotta alla sclerosi multipla, dando continuità al suo ampio programma di Responsabilità Sociale d’Impresa che comprende iniziative in diversi ambiti. Tra gli impegni dell’azienda, oltre a fornire prodotti che contribuiscono a migliorare la vita delle persone, figura quello di essere un membro responsabile delle comunità in cui sono collocati i suoi insediamenti, sviluppando programmi che hanno a cuore l’inclusione, la condivisione e la valorizzazione della diversità. Per questo, prendere parte all’AISM SOCIAL RIDE significa avere l’opportunità di contribuire allo sviluppo di reti di solidarietà per accrescere il benessere della società e delle singole persone.

 

Parola d’ordine per questa iniziativa all’insegna della solidarietà è condivisione”. Prima, dopo o durante la sfida personale, l’invito che l’Associazione rivolge ad ogni partecipante è di scattarsi un selfie e postarlo sul proprio profilo Instagram utilizzando uno degli l’hashtag #aismsocialride #mitsubishielectric4aism. Centinaia di foto compariranno così nella sezione “Instawall” del sito aismsocialride.it e tutti i partecipanti saranno virtualmente connessi in un colorato puzzle di immagini.

Di grande importanza la collaborazione con Angeli In Moto, associazione di volontari in motocicletta che effettuano servizio di consegna e ritiro farmaci (servizio indispensabile durante il lockdown per le persone con sclerosi multipla), perché oltre a essere in prima linea come ambassador dell’iniziativa, saranno gli speciali incaricati che consegneranno a domicilio i gadget a tutti i “TOP RIDER”.

E infine, per tutti gli iscritti, non possono mancare la medaglia virtuale personalizzata, una speciale estrazione e un divertente contest per vincere meravigliosi premi.

 

AISM SOCIAL RIDE è l’occasione giusta per tornare a fare network e unire le due ruote alla solidarietà, in un formato più moderno, tecnologico ed innovativo, che ha un occhio di riguardo alla sicurezza di tutti, ma con la voglia e la speranza di tornare al più presto alla normalità.

Tutto il ricavato dell’evento sarà destinato ad AISM per il finanziamento dei servizi che l’Associazione garantisce alle 126.000 persone con sclerosi multipla in Italia.

 

 L’Associazione Italiana Sclerosi Multipla (AISM) è stata fondata nel 1968 per rappresentare i diritti e le speranze delle persone con sclerosi multipla. In cinquant’anni di attività, l’Associazione è cresciuta, diventando una delle più importanti realtà nel panorama del non profit italiano. Dal 1998 AISM è ONLUS: nello stesso anno l’Associazione ha affidato il compito di promuovere, indirizzare e finanziare la ricerca scientifica sulla sclerosi multipla alla Fondazione Italiana Sclerosi Multipla (FISM), anch’essa ONLUS, che oggi finanzia il 70% della ricerca svolta in Italia.

Dal 1977 è attiva la Sezione Provinciale di Milano, istituita da alcune persone attente ai problemi legati alla sclerosi multipla, volontari che credevano nel valore della solidarietà. Nello specifico AISM Milano organizza e gestisce i seguenti servizi: supporto e promozione all’autonomia, supporto al ricovero ospedaliero, supporto psicologico, consulenza sociale, disbrigo delle pratiche, segretariato sociale e rilevazione dei bisogni, aiuto economico indiretto e trasporto.

Più informazioni su