Al Bassone altra aggressione ad un poliziotto:”Ma chi ci tutela dai detenuti violenti ?” foto

La denuncia del sindacato autonomo polizia penitenziaria. "Situazione grave da troppo tempo".

Lo scrive con amarezza, ma lo vuole fare sapere. “Ma chi tutela i poliziotti dai detenuti della casa circondariale Bassone ?”. Davide Brienza, il segretario regionakle della federazione sindacati autonomi di polizia penitenziaria non ci sta a subire ancora senza dire nulla. Ed allora (oltre alla foto che alleghiamo delle ferite riportate), ecco che mette nero su bianco l’ennesimo episodio di violenza registrato in questi giorni al carcere del Bassone. Un detenuto marocchino, che non voleva rientrare in cella, ha aggredito e ferito con il cancello della cella (foto qui sotto la parte del corpo colpita) un giovane agente che lo stava sorvegliando. Un detenuto – spiega Brienza – che un anno fa aveva già aggredito altri poliziotti più o meno con le stesse modalità.

 

aggressione poliziotto al carcere del >Bassone di Como, denuncia sindacati ferite

 

“Situazione grave – dice Brienza – perchè noi ci troviamo a fare di tutto in un clima pesante. Anche i camerieri dei detenuti oltre a subire insulti e spesso aggressioni. Chi ci tutela ?”. Da lui, dopo questo ennesimo episodio, la richiesta di una ispezione nel carcere di Albate da parte del Ministero competente.