Como, il primo giorno dopo la lunga sosta. E la società annuncia: sintetico nel 2021 foto

La nota del club a margine della partenza per il ritiro di Arona. I tifosi all'esterno per un saluto alla squadra-

Il raduno allo stadio, i tifosi all’esterno ad aspettare la squadra in partenza per Arona. Quasi come ai vecchi tempi anche se siamo a solo pochi mesi dal clou dell’emergenza Covid. Insomma, una ripartenza tra entusiasmo e voglia di fare bene (le dichiarazioni di mister Banchini e dei giocatori qui nel video).

IL COMO PARTE PER IL RITIRO ad AronaIntervistati mister Banchini e i giocatori Facchin e Gabrielloni, in coda la squadra saluti i tifosi accorsi al Sinigaglia

Publiée par ÉSport Como sur Dimanche 9 août 2020

 

Ma non solo. Il primo giorno di lavoro, per il nuovo Como affidato sempre a Banchini (con Gattuso come vice) ha anche altro. Il comunicato della società (qui sotto integrale) che spiega come per il sintetico si deve aspettare la prossima stagione. Ma il terreno dello stadio sarà migliorato senza dubbio in queste settimane.

 

In merito alla concessione dello stadio Sinigaglia e alla realizzazione del terreno di gioco in erba sintetica il Como 1907 comunica che, tenuto conto delle tempistiche attuali e dopo un’attenta analisi tra l’area sport e l’area amministrativa della società, il Club ha deciso di rimandare il progetto alla prossima estate per evitare di giocare alcune partite in uno stadio terzo all’inizio di questo campionato.

I dettagli rimanenti del contratto della concessione verranno finalizzati a breve con il Comune di Como che la società desidera ringraziare per il lavoro svolto in questi mesi e per il supporto e con cui desidera continuare a lavorare insieme.

In questi giorni la società si è già attivata per realizzare investimenti importanti in modo da migliorare significativamente lo stato del manto erboso e renderlo ottimale per tutta la durata della nuova stagione.

 

(le foto del raduno tratte dalla pagina Facebook ufficiale Como 1907)