“Nessuno di noi era a Bologna”, silenzio e tanto dolore anche in piazza Cavour foto

L'iniziativa dell'Associazione culturale Nicollini: striscione e pettorine per chiedere verità

Anche a Como, questa mattina in piazza Cavour, l’Associazione culturale Mario Nicollini ha manifestato con striscione e pettorine recanti la scritta NESSUNO DI NOI ERA A BOLOGNA. In contemporanea con le piazze più rappresentative di ogni città italiana, alle ore 10,24 ha osservato due minuti di silenzio: il primo per onorare le 86 vittime, il secondo per la verità che ancora non è stata svelata a distanza di 40 anni.

 

Questa iniziativa è stata organizzata dagli italiani che credono quanto sia importante ricordare le vittime e ribadire come la giustizia non abbia mai fatto il suo corso. Tante domande, fatti evidenti, piste e ricostruzioni che non hanno mai avuto una risposta e un approfondimento. Dopo 40 anni di menzogne e stanchi della solita retorica, vogliamo che venga detta la verità. E’ arrivata l’ora. 

Nessuno di noi era Bologna quel giorno!

Comitato L’ora della Verità

Associazione culturale Mario Nicollini