In vacanza ma in sicurezza foto

Mare, monti, laghi, città d’arte sono meta di vacanze desiderate e attese. Ma se è vero che le vacanze sono associate alla spensieratezza, è anche vero che non si può prescindere da comportamenti responsabili e adeguati, per una pausa ricreativa o di riposo in sicurezza e il più possibile serena.

Sono valide tutte le indicazioni relative a sani stili di vita, ma in questo periodo sono di fondamentale importanza anche le indicazioni fornite durante il periodo pandemico, per evitare di venire a contatto con il nuovo coronavirus e minimizzare il rischio di ammalarsi e di trasmettere l’infezione ai propri cari.

Sono da evitare le mete e le situazioni in cui potrebbero crearsi assembramenti, mentre si raccomanda di rispettare le regole adottate nei vari luoghi, comprese tutte le misure di protezione individuale (mascherina quando necessaria e igiene delle mani).

Occorre ricordarsi che è bene non toccare occhi, bocca e naso, considerare l’uso corretto di fazzoletti monouso e la necessità di coprire il viso quando si starnutisce o si tossisce, con successiva detersione delle mani. Sono da evitare anche, nella vita di relazione, abbracci e strette di mano.

Ricordiamo che l’infezione si trasmette per via aerea da persona a persona o per contatto delle mani contaminate con le mucose.

È importante, quindi, provvedere anche all’igiene delle superfici ed evitare di esporsi a flussi di aria condizionata proveniente da dispositivi non adeguati o che non siano stati sottoposti a idonea manutenzione e sanificazione.

In caso di sintomi sospetti, durante le vacanze, è bene rivolgersi subito ad un medico e seguire le indicazioni che saranno ritenute opportune.