Menaggio Noir 2020 appuntamenti con gli autori sul lago di Como

E’ iniziata sabato con due maestri del giallo lariano come Cocco&Magella Menaggio Noir 2020, la manifestazione letteraria organizzata dall’Associazione Artelario.it con la collaborazione di Sampietro Arti Grafiche e con il Patrocinio del Comune di Menaggio.

Fino al 22 agosto gli appassionati del genere avranno appuntamenti “in giallo” con gli autori sulle rive del lago di Como, luogo d’ispirazione per Cocco&Magella che, nel loro “La sposa del lago” (Marsilio), mettono a dura prova il commissario Stefania Valenti alle prese con il ritrovamento del cadavere di una giovane restituito dalle onde nei pressi dell’abbazia cistercense di Piona. Ma non basta, qualche giorno dopo a Como, nell’area Ticosa, viene rinvenuto il corpo di un anziano clochard. 

“La sposa del lago” è il quarto libro con i casi del commissario Stefania Valenti, gli autori Giovanni Cocco e Amneris Magella ce l’ hanno fatto conoscere con “Omicidio alla Stazione Centrale”, poi in “Morte a Bellagio” e “Ombre sul lago”. Ormai la Valenti è una laghèe a tutti gli effetti e il pubblico di Menaggio ha accolto questo ultimo libro con una partecipazione affettuosa.  

menaggio noir

La rassegna letteraria, che si tiene a Menaggio nel Piazzale Martiri delle Foibe alle Scuole Medie con ingresso libero, proseguirà sabato 1 agosto alle ore 20,30 con Silvia Montemurro autrice di “La casa delle farfalle” (Rizzoli). Qui la protagonista è la trentenne Anita, docente di biologia all’Università di Colonia, quando la sua vita viene sconvolta da un tragico evento, in crisi lascia il suo compagno, per tornare nei luoghi dov’è cresciuta. Lì, sul lago di Como, è decisa a ritrovare se stessa. Mentre passeggia cullata dallo sciabordio delle onde, incontra una bambina dai tratti giapponesi e dalla voce meravigliosa. Si chiama Yoko e, proprio come lei, è segnata da una ferita difficile da rimarginare.

menaggio noir

“La memoria del lago” (Sonzogno), è il nuovo libro di Rosa Teruzzi che vede Libera, la fioraia detective del Giambellino in trasferta sul nostro lago per risolvere un cold case. Sabato 8 agosto, sempre ore 20,30, a Menaggio Noir è di scena questo romanzo che segue una serrata indagine tra Como e Lecco scritto da un’esperta di cronaca nera, la Teruzzi è caporedattore della trasmissione televisiva Quarto grado di Retequattro. Rosa vive e lavora a Milano, ma per scrivere si ritira nel comasco.

menaggio noir

La rassegna menaggina si chiude con Vittorio Nessi che presenta, sabato 22 agosto, “Non sono io” (Piazza D). Da pm a pm, Nessi che ha passato una vita in magistratura, scrive del pubblico ministero Bruno Ferretti e tre legal thriller che affondano le loro radici nella realtà.

menaggio noir

Informazioni supplementari sulla Homepage www.artelario.it e alla mailbox segreteria@artelario.it e presso le Arti Grafiche Sampietro tel. 0344 32055.
Durante l’evento si prega di mantenere il distanziamento di sicurezza.