Notte da incubo nel comasco: aggressioni, ragazzi ubriachi e incidenti foto

Il dettaglio: dalla mezzanotte interventi continui di forze dell'ordine e ambulanza 118. Nessuno grave

Notte da incubo nel comasco quella trascorsa da poco. Con sirene delle ambulanze e forze dell’ordine impegnate costantemente dalla mezzanotte in avanti. il dettaglio.

 

Primo intervento pochi minuti dopo la mezzanotte sul lungolago di Como per una aggressione: ne ha fatto le spese un 54enne portato in ospedale in ambulanza. Nulla di grave. Prima delle 2 a Villaguardia, via Monte Rosa, altro intervento per una nuova aggressione segnalata: ragazzo 24enne al Valduce.

Poi gli ubriachi: alle 2 a Cermenate, via Maestri Cumacini, sirene e lampeggianti per soccorrere un ragazzino 16enne ubriaco. Ricoverato all’ospedale di Cantù. E qui, pochi minuti dopo, l’ambulanza di Mariano ha portato anche un ragazzo 28enne che si è sentito male per il troppo alcool in piazza Roma.

 

Ma non è finita: altre aggressioni segnalate nella notte. Ancora a Como in via Veneto, zona stadio, per un ragazzo di 20 anni che è rimasto contuso. E poi ancora  a Bellagio, via Carcano, per soccorrere un ragazzo di 24 anni (non ricoverato) e ad Alzate Brianza prima delle 4 nei pressi della statale. Anche qui coinvolto in una rissa un giovane di 28 anni che poi non è stato ricoverato. Ma ambulanza lo stesso in posto.

 

E per concludere la nottata da incubo anche un incidente: auto fuori strada a Faggeto Lario, via per Bellagio, con due persone ferite tra cui un ragazzo di 17 anni. Entrambi in osservazione al Sant’Anna. Le cause dello schianto, pochi attimi prima delle 5, ancora da accertare. In posto anche i carabinieri.