Quantcast
Como

Treno+Trekking in Lombardia

train e trek

 In treno fino alle vie del trekking e alle tappe dei cammini lenti in Lombardia, per itinerari sostenibili dall’inizio alla fine del viaggio: è la chiave del programma Train&Trek, che per l’estate 2020 si arricchisce di nuove offerte, adatte a tutti i gusti e i livelli di allenamento. L’iniziativa di Trenord comprende un biglietto speciale per raggiungere percorsi di trekking e passeggiate sulla sponda lecchese del Lago di Como, compresi nella proposta Lecco Open Rail, e sconti dedicati ai Pellegrini diretti sulla Via Francisca e la Via Francigena.

 Lecco Open Rail

train e trek

Inaugurata per l’estate 2020, l’iniziativa invita a scoprire percorsi culturali e di sport sulla riva lecchese del Lago di Como: passeggiate, ville storiche bellezze naturali come l’Orrido di Bellano, tour alla scoperta dei grandi scrittori che hanno narrato le sponde lacustri e dei segni lasciati dalla storia in quei territori fino agli itinerari di trekking per gli appassionati.

Per Lecco Open Rail Trenord propone un biglietto speciale che comprende il viaggio in treno andata/ritorno da tutta la Lombardia a Lecco o Colico e la libera circolazione fra Lecco e Colico a 15 euro, comprensivo di sconti dedicati per l’ingresso a Villa Monastero a Varenna, a Villa Manzoni a Lecco e per la visita all’Orrido di Bellano. Una proposta che guarda alla convenienza anche per le famiglie: il titolo di viaggio consente ai ragazzi fino ai 13 anni di viaggiare gratuitamente con l’adulto possessore del biglietto.

 Il biglietto speciale è acquistabile online su e-Store o tramite App Trenord, presso le biglietterie, i distributori automatici e le rivendite autorizzate di Trenord.

Qui alcuni itinerari consigliati:

Tour naturalistico: il Sentiero del Viandante [Abbandia, Lierna, Varenna, Bellano, Dervio, Colico]
Se oggi è possibile andare fra un comune e l’altro della sponda orientale del Lario utilizzando il treno, i viaggiatori di un tempo non potevano che spostarsi a piedi. I moderni “viandanti” potranno utilizzare il treno per raggiungere le tappe del Sentiero del Viandante, un’antica via di passaggio che, accanto alla via lacuale, testimonia il ruolo del territorio lariano nei traffici commerciali. Il sentiero sale da Abbadia Lariana a mezza costa fuori e dentro i centri abitati e ne ripercorre la storia fino ad arrivare a Colico, per poi addentrarsi verso la Valtellina o la Valchiavenna. Ha una lunghezza complessiva di circa45 kme quindi deve essere percorso a tappe (a seconda del livello di allenamento, il percorso è frazionabile in 3 o 4 tappe). Grazie alle frequenti intersezioni tra il percorso e la linea ferroviaria Lecco-Colico, è possibile percorrere una tappa alla volta, tornando in treno al punto di partenza.

Tour culturale: gli scrittori [Lecco, Bellano, Piona]
La provincia di Lecco ha un legame molto stretto con alcuni dei personaggi più celebri della storia della letteratura italiana, da Alessandro Manzoni ad Andrea Vitali. Pagine e pagine, poesie e odi, romanzi e racconti hanno raccontato il lago azzurro e placido, rendendolo così immortale e conosciuto in tutto il mondo. Dal 18° secolo ai giorni nostri, troviamo il Lario nei racconti di grandi poeti e scrittori che proprio qui hanno trovato ispirazione per le loro opere.

Tour storico: le fortificazioni [Lecco, Mandello, Varenna, Dervio, Colico]
Sulla sponda orientale del Lario esistevano in passato numerose fortificazioni, a protezione di un territorio di confine. Alcune sorgevano nei pressi della riva del lago con lo scopo di -difendere la popolazione da assalitori provenienti via acqua, altre sulle pendici delle montagne, generalmente in punti difficilmente accessibili e con ampia visibilità sui territori sottostanti.
Alcune fortificazioni consigliate: la Torre Viscontea (Lecco), la Torre di Maggiana (Mandello), il Castello di Vezio (Varenna), la Torre di Orezia (Dervio), Fuentes (Colico).

Sul sito di Trenord sono disponibili le mappe dei percorsi per Lecco Open Rail e la visita alle bellezze nascoste della città di Lecco.

 

Via Francisca del Lucomagno

train e trek

Antica via romana-longobarda, la Via Francisca del Lucomagno da Costanza, nel Centro dell’Europa, porta a Pavia passando dalla Svizzera. Ai Pellegrini, dotati di Credenziale, che intendono ripercorrere le strade degli antichi camminatori, Trenord offre uno sconto del 10% per raggiungere in treno le tappe del percorso. La tariffa scontata sul biglietto del treno si applica per le tratte ferroviaria lungo la Via Francisca comprese fra le stazioni di Varese FS, Varese FNM, Varese-Casbeno, Busto Arsizio FS, Busto Arsizio FNM, Gazzada-Schianno, Venegono Superiore-Castiglione Olona, Castellanza.

Per usufruire dello sconto è necessario inserire il numero della propria Credenziale del Pellegrino – da richiedere attraverso i canali ufficiali della Provincia di Varese oppure online direttamente sul sito www.laviafrancisca.org – al momento dell’acquisto sull’e-Store Trenord. In alternativa, il biglietto scontato si può acquistare presso le biglietterie di Varese FS, Varese FNM Busto Arsizio FS e Busto Arsizio FNM, esibendo la propria Credenziale, su cui i Pellegrini potranno anche ottenere il timbro relativo alla tappa percorsa.

Via Francigena

train e trek

Itinerario culturale del Consiglio d’Europa dal 1994, la Via Francigena ripercorre le vie dei pellegrini che dal Nord Europa, già prima dell’anno Mille, attraversavano le Alpi per raggiungere Roma. È un cammino lento ricco di storia e suggestione. Trenord offre ai Pellegrini, dotati di Credenziale ufficiale dell’Associazione Europea delle Vie Francigene – acquistabile lungo il percorso presso i punti di distribuzione ufficiali oppure online direttamente dal sito www.viefrancigene.org – uno sconto del 10% sul biglietto del treno per le tratte ferroviarie lungo la Via Francigena comprese fra le stazioni di: Milano Centrale, Milano Rogoredo, Brescia, Palestro, Robbio, Nicorvo, Mortara, Gambolò, Tromello, Garlasco, Gropello, Pavia, Motta S. Damiano, Albuzzano, Belgioioso, Corteolona, Santa Cristina, Miradolo Terme, Chignolo Po, Lambrinia e Orio Litta.

Per usufruire dello sconto è necessario inserire il numero di Credenziale del Pellegrino su e-Store Trenord o comunicarlo durante l’acquisto del titolo di viaggio nelle biglietterie di Milano Centrale, Milano Rogoredo, Brescia, Pavia o Mortara.

Presso le biglietterie delle stazioni lungo il percorso i Pellegrini potranno ottenere, su richiesta, il timbro della tappa percorsa sulla propria Credenziale del Pellegrino.

 

Tutti i dettagli sugli itinerari “Train&Trek” di Trenord sono disponibili sul sito trenord.it al link: https://www.trenord.it/it/discovery-train/montagna-e-parchi/home-montagna-e-parchi.aspx

 

 

 

Più informazioni
commenta