Quantcast

LCFF Sette notti di cinema: il mondo sul grande schermo di Villa Erba

Un viaggio alla scoperta dei luoghi e delle culture nel mondo attraverso il cinema, partendo dal parco della residenza estiva che fu di Luchino Visconti: nell’ambito della rassegna estiva Villa Erba Open Air, edizione speciale del progetto Cultura di Villa Erba per il 2020, si riaccendono gli schermi delle Lake Como Film Nights, la kermesse cinematografica in programma dal 24 al 31 luglio nella storica villa a Cernobbio tutte le sere alle 21.15.

Anche in questo anno particolarmente complicato, la dimora storica luogo simbolo per eccellenza del binomio tra cinema e Lago di Como si apre al territorio, per offrire eventi culturali di qualità fruibili nella massima sicurezza e occasioni di valorizzazione di un luogo e un patrimonio unici. In questo gioiello architettonico realizzato a fine Ottocento – residenza di famiglia dell’amata madre Carla Erba – il grande regista Visconti trascorse molte delle sue estati. Tra affreschi, soffitti intarsiati e stanze di ispirazione manierista, gli ambienti della villa ispirarono le scenografie di alcuni suoi celebri capolavori.

Organizzate dall’Associazione Lago di Como Film Festival in coproduzione con Villa Erba S.p.A. con il patrocinio del Comune di Cernobbio e con il contributo di Intesa Sanpaolo, ComoDepur e Fondazione Cariplo, le Lake Como Film Nights tornano a rinnovare l’alchimia delle notti con il cinema d’autore tra gli alberi secolari della villa e la magia del lago, proponendo su grande schermo sette film di generi diversi che rappresentano il paesaggio “mondo” (tra cui un’anteprima su grande schermo il 25 e due pellicole restaurate, omaggio alla storia del cinema, il 28 e il 30 luglio), oltre a un progetto digitale frutto dell’esperienza vissuta durante i mesi di quarantena.

Muovendosi lungo le rotte dello speciale Atlante Cinematografico, la mappa digitale nata per visualizzare i luoghi raccontati dai titoli tratti dalle passate edizioni, il Festival continua a tracciare un viaggio nel mondo tra paesaggi naturali e umani, arricchendosi della programmazione 2020. Il cinema diventa una lente a servizio dello spettatore, per condurlo alla scoperta di luoghi nuovi e culture diverse.

Si comincia venerdì 24 luglio con un opening dedicata al lockdown – e non potrebbe essere diversamente: “#realwindows | un mondo sospeso” è il progetto digitale che raccoglie i video realizzati nel periodo di quarantena ha collezionato circa 300 contributi non solo dal Lago di Como ma anche dal resto d’Italia e del mondo, dando vita un’emozionante narrazione corale, che evoca un’ipotetica giornata in viaggio dalle finestre degli spettatori. Al film collettivo sarà dedicata una speciale videoinstallazione su tre schermi dalla parte della Darsena.

lake como film night 2020

A seguire sullo schermo PANORAMA La Famosa invasione degli orsi in Sicilia, lungometraggio d’animazione firmato da Lorenzo Mattotti, tratto fedelmente dal romanzo omonimo scritto e illustrato da Dino Buzzati e presentato lo scorso maggio al Festival del Cinema di Cannes nella sezione “Un certain regard”.
Nel tentativo di ritrovare il figlio perduto da tempo, e di sopravvivere ai rigori di un terribile inverno, Leonzio, il Grande Re degli Orsi, decide di condurre il suo popolo dalle montagne fino alla pianura, dove vivono gli uomini. Grazie al suo esercito e all’aiuto di un mago, riuscirà a sconfiggere il malvagio Granduca e a trovare finalmente il figlio Tonio. Ben presto, però, Re Leonzio si renderà conto che gli orsi non sono fatti per vivere nella terra degli uomini.

Come in altri film d’animazione le voci dei personaggi sono quelle di attori conosciuti, così Toni Servillo è Leonzio e Antonio Albanese Gedeone, e con la partecipazione straordinaria di Andrea Camilleri nel ruolo del Vecchio Orso.

Dopo diversi luoghi nel mondo e la Sicilia, sabato 25 luglio il cinema delle Lake Como Film Nights porta a Cape Forchu, nella Contea di Yarmouth in Nuova Scozia (Stati Uniti) con The Lighthouse di Robert Eggers con protagonisti Robert Pattinson e Willem Dafoe. Questo piccolo capolavoro tratto da racconto incompiuto di Edgar Allan Poe e presentato a Cannes 2019, non è mai uscito nelle sale a causa del Coronavirus. Disponibile solo sulle piattaforme di streaming, arriva come anteprima rispetto all’uscita homevideo prevista in autunno sullo schermo PANORAMA a Villa Erba in versione doppiata in italiano con sottotitoli in inglese grazie alla collaborazione con Universal Pictures Italia.

Domenica 26 luglio è la volta del South Dakota (Stati Uniti) nella riserva indiana di Pine Ridge con The Rider di Chloé Zhao. Tra favola contemplativa e film sociale, Zhao firma una ballata western presentata al Sundance Film Festival 2018.

Lunedì 27 luglio grande protagonista è la Cordigliera delle Ande in Cile con La Cordigliera dei sogni, film di Patricio Guzman presentato al Festival di Cannes 2019 – fuori concorso nella sezione “Proiezioni speciali”. Dopo essere andato a Nord, nel deserto di Atacama, per Nostalgia della luce, ed essere stato a Sud, in Patagonia, per La memoria dell’acqua, Guzmán chiude con questa pellicola la trilogia sul territorio fisico cileno indagato come testo fisico, culturale ed emotivo.

lake como film night 2020

Il primo omaggio alla storia del cinema è in programma martedì 28 luglio con un classico: La Dolce Vita di Federico Fellini. Nel centenario dalla nascita del Maestro e a 60 anni dall’uscita di uno dei suoi capolavori e tra le più celebri pellicole della storia del cinema a livello mondiale, il film che fu vincitore della Palma d’oro al XIII Festival di Cannes e dell’Oscar ai migliori costumi, arriva nella sala open air di Villa Erba in una versione restaurata a cura della Cineteca di Bologna, rinnovando così per il secondo anno consecutivo la collaborazione con l’istituto dopo l’anteprima di Apocalypse Now Final Cut proposta nella passata edizione. La proiezione del film verrà preceduta da un videosaluto registrato di Gian Luca Farinelli, direttore della Cineteca.

Mercoledì 29 luglio è in programma La vita invisibile di Eurídice Gusmão, trasposizione filmica del romanzo ambientato a Rio de Janeiro “Eurídice Gusmão che sognava la rivoluzione” presentato al Festival di Cannes 2019 Miglior Film “Un Certain Regard”. Il fim è anticipato da DISTANT_SILENCE di Massimo Colombo, cortometraggio ambientato sul Lago di Como.

Giovedì 30 luglio è il turno di un film cult: a 25 anni dall’uscita nel 1995, la notte di cinema di Villa Erba si riempiono della poesia e liricità di Dead Man, punto più alto dell’ispirazione filmica di Jim Jarmusch che realizza un’opera assolutamente unica nel suo genere ambientata lungo il fiume Rogue, nel sud-ovest dell’Oregon (Stati Uniti) e che arriva in visione alle Lake Como Film Nights in edizione restaurata.

«Nonostante il momento difficile, in questi mesi Villa Erba è riuscita a rimanere attiva, mettendosi al servizio del territorio per offrire anche quest’anno una proposta culturale di eccellenza. La rassegna estiva Villa Erba Open Air si inserisce nel solco del nostro progetto di valorizzazione culturale, che si ispira alle tradizioni e alle caratteristiche uniche e suggestive del paesaggio lariano, declinate per esaltare l’unicità di Villa Erba come luogo iconico del Lago di Como» ha dichiarato Filippo Arcioni, Presidente di Villa Erba S.p.A, che ha aggiunto: «Forti del riscontro positivo raccolto in passato, anche quest’anno, pur nell’eccezionalità della situazione, siamo riusciti a proporre un ricco programma di appuntamenti culturali, rigorosamente open-air e fruibili nella massima sicurezza grazie a due partner d’eccezione: il Teatro Sociale di Como per Note in Villa nell’ambito del Festival Como Città della Musica e Associazione Lago di Como Film Festival per la settimana delle Lake Como Film Nights. Musica e cinema ci permettono così di ripartire insieme dalla cultura, facendo del Parco di Villa Erba uno spazio di incontro e di condivisione accessibile al grande pubblico, che ha così l’occasione di ritrovare quella socialità negata per molto tempo in totale sicurezza e immerso in un luogo unico per bellezza e storia. Va sottolineato che lo sviluppo di queste iniziative culturali rientra in una strategia di marketing avviata lo scorso anno come ulteriore occasione per valorizzare il complesso di Villa Erba – villa antica, parco secolare, padiglione fieristico e ex galoppatoio, il tutto con affaccio diretto sul Lago di Como – quale polo fieristico-congressuale unico nel suo genere a livello internazionale».

Il direttore artistico del LCFF Alberto Cano in diretta a “Ciaocomo di mattina”
https://www.facebook.com/ciaocomo/videos/2636009620049692/

 

lake como film night 2020

Informazioni e biglietti

Prenotazione obbligatoria (190 posti disponibili)

INGRESSO € 9 – ABBONAMENTO 7 film € 45 (+10% prevendita online).

Tutti gli spettacoli sono con acquisto online obbligatorio su:

www.liveticket.it/lakecomofilmfestival.

In caso di pioggia gli eventi sono annullati e i biglietti rimborsati.

Venerdì 31 luglio sarà recuperata una delle eventuali serate annullate.

LAKE COMO FILM NIGHTS