4 Schermi d’Arte accesi nel parco del Grumello foto

Nel parco di Villa del Grumello da fine luglio a Ferragosto quattro film dedicati all'arte

Per il secondo anno la colalborazione tra Circolo Arci Xanadù e Associazione Villa del Grumello si concretizza nell’arte e nella bellezza, con “Schermi d’Arte”, la rassegna che illumina con il cinema il giardino della villa a bordo lago.

Quattro domeniche d’estate per rivivere le biografie di Frida Kahlo, la pittrice messicana dall’animo ribelle, Michelangelo Merisi il Caravaggio, il maestro delle ombre,  e Jean-Michel Basquiat precursore della street art. L’ultimo appuntamento porta gli spettatori alla scoperta dei tesori di uno dei musei più famosi al mondo, l’Ermitage di San Pietroburgo.

Per l’accesso alle proiezioni che iniziano alle 21.30, è obbligatorio prenotarsi, tutte le norme anti-Covid sono rispettate dagli organizzatori.

 

Si comincia domenica 26 luglio con FRIDA – VIVA LA VIDA di  Gianni Trolilo. Il documentario mette in luce le due anime di Frida Kahlo: da una parte l’icona, pioniera del femminismo contemporaneo, tormentata dal dolore fisico, e dall’altra l’artista libera dalle costrizioni di un corpo martoriato. Tra lettere, diari e confessioni private, propone un viaggio nel cuore del Messico suddiviso in sei capitoli, alternando interviste esclusive, documenti d’epoca, ricostruzioni suggestive e l’immersione nelle opere della Kahlo tra cui gli autoritratti più celebri (da quello con Diego Rivera del 1931 alle Due Frida del 1939, da La colonna spezzata del 1944 al Cervo ferito del 1946).

 

Domenica 2 agosto il protagonista è CARAVAGGIO nel film di Jesus Garces Lambert L’ANIMA E IL SANGUE, un viaggio attraverso la vita, le opere e i tormenti di Caravaggio, artista geniale e contraddittorio, che più di ogni altro ha raccolto in sé luci e ombre, genio e sregolatezza, generando opere sublimi. Excursus narrativo attraverso i luoghi in cui l’artista ha vissuto e quelli che custodiscono oggi alcune tra le sue opere più note. Il narratore è Manuel Agnelli, leader della rock band Afterhours e noto giudice di X-Factor

Domenica 9 agosto la regista Sara Driver ripercorre gli anni pre-fama del celebre artista americano Jean-Michel Basquiat in BOOM FOR REAL.  Co protagonista è, senza dubbio, la città di New York, la sua gente e la cultura artistica degli ultimi anni ‘70 e dei primi anni ’80 e come abbiano modellato la visione dell’arte. Morto prematuramente a 27 anni nel 1988, Basquiat è considerato a oggi una delle figure fondamentali dell’arte contemporanea e la sua storia viene raccontata dai ricordi di coloro che lo hanno conosciuto, dal rapper Fab 5 Freddy al regista Jim Jarmusch

Gli Schermi d’Arte si chiudono domenica 16 agosto conERMITAGE – IL POTERE DELL’ARTE
di Michele Mally. Questo documentario rappresenta una testimonianza decisiva della storia di San Pietroburgo e della civiltà russa, narrata attraverso le acquisizioni e i mutamenti del museo e la passione, nelle epoche dei suoi sovrani, che si sviluppano parallelamente nel racconto di Toni Servillo che, come Virgilio nella Divina Commedia, porta il fruitore alla scoperta di un passato ricco e tragico.

 

PARCO DI VILLA DEL GRUMELLO
via per Cernobbio 11 – Como (accesso pedonale)

INFO www.spaziogloria.comwww.villadelgrumello.it

ATTENZIONE:

  • In caso di previsto maltempo la proiezione verrà annullata e i biglietti rimborsati
  • In caso di proiezione interrotta da imprevisto maltempo verrà inviato via mail un coupon valido per una proiezione della rassegna “La Grande Arte 2020” al Cinema Gloria

Rassegna organizzata da ARCI Xanadù e Associazione Villa del Grumello