Quantcast

Si intitola “Sulle ali del flauto e dell’arpa” il primo concerto della rassegna estiva organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Erba al bel Parco Majnoni in centro città. Questa sera alle 21, Lucia Foti all’arpa e Anna Ratti al flauto, eseguiranno un programma che mescola con armonia, arie d’opera, sonate e fantasie.

Dopo quello di stasera ci saranno altri quattro appuntamenti con i concerti proposti dall’Accademia Europea di Musica: il 24 luglio “Le donne del Jazz”, il 7 agosto “Seguendo Beethoven” , il 21 agosto “Quadri d’Opera” e si schiude il 28 agosto  con “Il salotto Majnoni”. Tutti i concerti sono gratuiti, ma al fine di ottemperare alle prescrizioni anti Covid-19, ricordiamo che è necessaria la prenotazione contattando il numero 031/615.525 dal martedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.30 oppure scrivendo un’email all’indirizzo g.zara@comune.erba.co.it

L’Estate Erbese prevede anche altri appuntamenti nel Cortile Ai Martiri delle Foibe dove, sabato 18 luglio la musica live è rock con Nighttrain e il 25 con Kustodia, mentre L’Orchestrina delle Ore si esibirà il 31 luglio. Anche qui la prenotazione è obbligatoria.

estate erbese

Tornando al concerto di questa sera, le protagoniste Lucia Foti e Anna Ratti sono due giovanissime musiciste, Lucia ha concluso nel 2019 il Biennio specialistico di Arpa,laureandosi con lode e menzione speciale. All’età di quindici anni ha conseguito, con il massimo dei voti, il diploma di Arpa presso il Conservatorio di Como, sotto la guida del M° Maria Ester Gattoni; contemporaneamente ha frequentato il Liceo Linguistico, diplomandosi con lode nel 2017. Attualmente frequenta la Hochschule der Künste di Zurigo, dove segue un Master in Music Performance. Anna ha frequentato il Liceo Musicale “G.B. Grassi” di Lecco e nel 2019 ha conseguito la laurea nel Triennio Accademico con lode e menzione d’onore presso il Conservatorio “G. Verdi” di Como dove si sta laureando sotto la guida del M° Maurizio Saletti. Attualmente collabora con l’Orchestra di Flauti “Zephyrus”, diretta dal M° Marco Zoni (primo flauto del Teatro alla Scala di Milano), con la quale ha avuto modo di suonare in numerosi concerti, accompagnando solisti di fama internazionale. Quest’anno è stata ammessa al Conservatorio della Svizzera Italiana per il Master of Arts in Music Performance, nella classe del M° Andrea Oliva, che inizierà a frequentare da settembre 2020.

Questa sera alle ore 21 “Sulle ali del flauto e dell’arpa”

Cortile Ai Martiri delle Foibe – Parco Majoni

Programma:

J.Ibert – Entr’acte ( flauto e arpa )
N.Rota- Sonata ( flauto e arpa )
J.Massenet – Méditation da “Thais”( flauto e arpa )
E.Bozza- Image ( flauto )
E.A. Walter-Khune – Fantasia su temi dall’opera “Eugene Onegin” di Tchaikovsky ( arpa )
C.Saint-Saens – Fantaisie op.124 ( flauto e arpa )

Più informazioni
commenta