Mascherine, vaccini, paratie, carta sconto e dormitorio: ecco la linea diretta con Fermi foto segui la diretta

Il presidente del consiglio regionale a tutto tondo: dalla giunta di Como ai senzatetto. Dall'emergenza sanitaria e come andare avanti in questi giorni.

Le mascherine ormai da togliere (all’aperto anche da noi), poi i vaccini per il Covid (chi a favore e chi no), le paratie per il lungolago di Como e poi anche altri temi di stretta attualità: dalla carta sconto alla scelta e revoca del medico di base. Per chiudere a dormitorio, giunta di Como e situazione politica cittadina. Con un invito concreto ad intervenire ed a chiudere il mandato con risultati apprezzabili. Alessandro Fermi, presidente del consiglio regionale, ha spaziato dai temi dell’emergenza sanitaria a quelli della politica comasca oggi nel nostro appuntamento in diretta: numerose le domande dei lettori, qui tutte le sue risposte.

 

 

Per la giunta di Como, dunque, ormai una svolta imminente annunciata anche da Fermi. Per la cronaca, dovrebbero entrare due assessori (uno ai lavori pubblico per Bella dimissionario) ed uno al turismo e cultura (al posto della Gentilini). Ma ora nel mirino finisce anche l’altro assessore, quello ai servizi sociali Angela Corengia. A scatenare la bagarre le sue parole in consiglio comunale nella seduta di lunedì sera: ha fatto riferimento ad un nuovo dormitorio per l’inizio del prossimo autunno.