Cinema sotto le stelle in città: si inizia con Parasite foto

L’avevamo scritto qualche giorno fa, la rassegna estiva di cinema “35mm sotto il cielo” che da molti anni il Circolo Arci Xanadù propone in piazza Martinelli, sta per iniziare. Purtroppo non in piazza Martinelli, E nemmeno nel luogo alternativo che quest’anno, di concerto con il Comune di Como, è stato scelto per ospitare l’arena estiva. “35mm sotto il cielo” inizierà mercoledì 8 luglio con il film Parasite nel cortile del cinema Gloria di via Varesina a Como Camerlata. Lo spazio è stato collaudato la scorsa settimana con tre serate cult e l’inedito utilizzo del cortile/parcheggio è piaciuto e, in ogni caso, si tratta di una soluzione tampone per questa settimana come fanno sapere dal Circolo  Arci Xanadù

Oggi finalmente abbiamo potuto inoltrare al comune di Como la richiesta  della piazza per gli eventi estivi. Nonostante piazza Martinelli fosse tornata disponibile, abbiamo preferito orientarci sul nuovo spazio che avevamo visionato, si tratta del cortile interno del Museo Garibaldi (a fianco del Museo Giovio) in piazza Medaglie d’Oro. Uno spazio un po’ più piccolo ma molto accogliente. Purtroppo però, fino a conclusione dell’iter autorizzativo, non possiamo cominciare come previsto l’8 luglio; per questo motivo la prima di 35mm tra la luna e le stelle si terrà nel cortile del Cinema Gloria mercoledì 8, giovedì 9 e venerdì 10 luglio alle 21.30.

Parasite è il primo (“telefonato”) titolo della rassegna. Il film sudcoreano di Bong Joon-ho  è uno dei più belli e premiati della passata stagione, Palma d’Oro al Festival di Cannes e 4 Oscar di peso È un thriller, ma anche una satira sociale, con momenti da commedia ma anche drammatici. Parla, senza dire troppo, di una famiglia povera che si infiltra in una famiglia ricca. È vivace e dinamico, con alcuni notevoli colpi di scena.

Il film è tratto, più o meno, da una storia vera. Poco dopo aver compiuto vent’anni, il regista lavorò come insegnante privato di matematica per il figlio di una ricca famiglia di Seul. Trovò il lavoro grazie a quella che era la sua compagna e che ora è sua moglie, che già lavorava insegnando a quel ragazzo l’inglese. Bong ha spiegato che trovò il lavoro nonostante non fosse particolarmente bravo in matematica. Scrisse un soggetto di poco più di 15 pagine, trovò una casa di produzione coreana che gli finanziasse il film che ne avrebbe tratto e, prima di mettersi a girare Okja, chiese a un suo assistente di produzione di fare ricerche per ampliare quel soggetto (e, diciamo, per decidere quello che poi sarebbe diventato la seconda metà del film). Finito Okja, tornò a occuparsi di quello che sarebbe diventato Parasite. Quell’assistente di produzione era Han Jin-won, che questa notte ha vinto l’Oscar per la miglior sceneggiatura insieme a Bong.

Curiosità: nella colonna sonora di Parasite c’è “in ginocchio da te” di Gianni Morandi

35mm sotto il cielo parasite

Anche in questo caso e per tutta la stagione estiva la biglietteria sarà solo on-line, da oggi potrete prenotarvi cliccando QUI. Abbiamo disponibilità di 80 posti a sera, per cui affrettatevi, vi ricordiamo che si potranno prenotare un massimo di due posti a persona.

PrezzI d’ingresso: Intero € 7 – Soci ARCI € 6

In caso di maltempo la proiezione si terrà all’interno del cinema