Loro che il Covid lo hanno combattuto e sconfitto: tanta emozione in diretta da noi foto segui la diretta

Antonio Paddeu, primario di riabilitazione cardiorespiratoria di Cantù, ma anche le infermiere Francesca e Patrizia: ne hanno guariti 50.

Loro che il Covid19 lo hanno visto davanti agli occhi e provato quasi sulla loro pelle. Una testimonianza diretta – toccante e con forte emozione – di chi ha curato e guarito 50 pazienti colpiti dal Coronavirus, 17 dei quali sottoposti a tracheotomia. Sono i numeri che hanno caratterizzato in questi mesi l’attività del reparto di Riabilitazione Cardio-Respiratoria dell’ospedale di Cantù, diretto dal dottor Antonio Paddeu. Il reparto – unico nel suo genere in provincia di Como – ha ospitato pazienti negativizzati provenienti dalle rianimazioni o dai reparti di degenza per la fase acuta. Con Paddeu questa mattina in diretta a CiaoComo anche la caposala Francesca Albonico e l’infermiera Patrizia Mattarella.

 

 

Il reparto La Riabilitazione Cardio-Respiratoria “Paola Giancola” è un’unità operativa complessa composta da 16 posti letto (15 posti ordinari e uno per la macro attività ambulatoriale complessa) con camere a due letti dotate di aria condizionata, TV e bagno. Afferiscono pazienti per riabilitazione cardiorespiratoria, provenienti dal domicilio e dai vari reparti ospedalieri: rianimazioni, cardiochirurgie. I pazienti cardiologici sono monitorati costantemente con ECG in telemetria. Vengono gestiti anche pazienti in ventiloterapia invasiva che necessitano di svezzamento dal ventilatore e dalla cannula tracheale. L’unità  operativa è riconosciuta centro di riferimento per la gestione dei pazienti con Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA) e per la diagnosi e terapia dei disturbi respiratori sonno-correlati in età infantile e adulta.