La battaglia di Filippo, gli incitamenti dei tifosi:”Dai che vinci anche questa gara…” foto

Il forte atleta delle Fiamme Gialle, ex Moltrasio, racconta la sua battaglia contro il tumore alle ossa con il presidente Donegana.

Filippo Mondelli è arrivato al top del canottaggio – era qualificato per le Olimpiadi di Tokyo, poi annullate per l’emergenza sanitaria – grazie a tenacia e determinazione. Ma anche con una dose massiccia di semplicità. Quella stessa che questa sera ha mostrato davanti alle nostre telecamere nella diretta di Sport Magazine nel raccontare la sua battaglia contro un maligno tumore osseo che – da gennaio – gli ha stravolto la vita e la carriera. Già fatta l’operazione, a Bologna, ora la dura rieducazione con il sorriso sulle labbra e tanta grinta. Nella diretta decine di incitamenti dei tifosi per Filippo, al suo fianco il presidente della Canottieri Moltrasio che lo ha scoperto e lanciato nel mondo del remo. E se diciamo Tokyo 2021…..vabbè, un passo per volta intanto. Ma in Giappone, il prossimo anno, potrebbe esserci anche un altro Mondelli: la sorella Elisa che sta seguendo – alla grande – le orme del fratellone maggiore.

filippo mondelli ed alessandro donegana sede canottieri moltrasio