Parrucchiere non rispecchia le norme anti-Covid19: multa e la chiusura di tre giorni foto

La polizia a Villaguardia. Il titolare trovato senza strumenti adeguati per rilevare la temperatura e igiene delle mani

Altro blitz della Polizia di Como  nell’ambito dei servizi di controllo finalizzati al contenimento del contagio da Covid-19, personale della Divisione Amministrativa e Sociale della Questura di Como ha proceduto al controllo di diverse attività commerciali di questa provincia, riscontrando, Villa Guardia un negozio di parrucchiere per uomo non rispettava la normativa in materia di controllo del contagio, in particolare non veniva effettuata la misurazione della temperatura dei clienti e l’igienizzazione del locale e degli strumenti.

 

In conseguenza si procedeva a sanzionare il titolare dell’attività per le violazioni del DL. 16 maggio 2020 nr. 33 e del DPCM attuativo del 11 giugno 2020, e, sussistendo il fondato pericolo di reiterazione dell’illecito amministrativo,  veniva disposta la chiusura cautelare provvisoria per tre giorni dell’attività in attesa delle eventuali ulteriori determinazioni della Prefettura di Como.

 

Questo è solo l’ultimo di una serie di mirati servizi di controllo svolti quotidianamente dalla Forze di Polizia in tutta la provincia, al fine di dare attuazione alle disposizioni di legge finalizzate a contenere il contagio. E questi servizi continueranno anche in occasione delle imminenti ferie estive.