#lakecomorestarts, un grande video guardato oltre mezzo milioni di volte nel mondo foto

Numeri impressionanti a pochi giorni dalla presentazione. Ottimo biglietto da visita per richiamare i turisti. Trasmesso anche da BBC ed in Israele.

Che il lago di Como sia famoso nel mondo è un dato acclarato. Ma che in soli 5 giorni, da lunedì mattina ad oggi, un solo video abbia fatto il giro del mondo superando il mezzo milione di visualizzazioni e condivisioni è sicuramente un record. Stiamo parlando del flash mob realizzato dalla Camera di Commercio Como-Lecco per conto della cabina di regia per il rilancio di turismo e cultura che riunisce le istituzioni delle due province (capoluoghi, province, il distretto turistico del centro lago) in collaborazione con le autorità di bacino del Lario e del Ceresio. Lo scopo istituzionale e non commerciale e la regia di un ente sovra territoriale come CCIAA hanno reso credibile e dato reputazione al progetto del flash mob consentendo di avere in meno di una settimana 30 adesioni dagli enti locali che a loro volta hanno coinvolto associazioni e enti culturali locali dediti a turismo e cultura. Attori protagonisti del racconto delle loro comunità.

lakecomorestarts

Il video sta suscitando emozione tra chi lo guarda e lo dicono le migliaia di commenti postati. Molti anche dall’estero. Era ed è il nostro obiettivo e lo sarà anche per le future azioni del progetto di marketing territoriale che prevede il lancio di un unico calendario di eventi fino a dicembre e la campagna Torna a trovarci a cui hanno già aderito 80 strutture ricettive”, commenta Giuseppe Rasella, chiamato dalla giunta camerale a sovrintendere l’intera operazione. “Un successo che nasce dalla cooperazione tra enti locali, associazioni culturali, privati, tutti uniti insieme per un unico scopo – spiega l’assessore al turismo e alla cultura del Comune di Como, Carola Gentilini – che è quello di rilanciare il territorio ma collaborando in un unico sistema”. Per la precisione 565.206 sono le visualizzazioni del video #lakecomorestarts alle 12 di oggi, 26 giugno, a poco meno di 100 ore dalla sua comparsa sul web. Il dato non tiene conto delle condivisioni private che si stimano in almeno un altro 30% di diffusione avvicinando così sempre di più il dato al milione di visualizzazioni, obiettivo possibile entro la fine del mese. Mai un contenuto istituzionale prodotto dal territorio ha raggiunto un simile risultato e per di più in così poco tempo. Un successo ottenuto attivando un vero e proprio ecosistema digitale, un metodo che rispecchia il sistema collaborativo usato per strutturare e gestire l’intero progetto ed ereditato dall’esperienza coordinata da CCIAA del PIC, il distretto della cultura, per ora in attesa di valutazione da parte di Regione, ma attivo fin da subito per volere della stessa Camera.

L’ecosistema digitale diffonde i contenuti dai principali siti e canali social territoriali di destinazione turistica (www.in-lombardia.it – Regione Lombardia; www.montagnelagodicomo.it – Valsassina; www.lakecomo.is – Lariofiere – Province di Como e Lecco; www.visitcomo.eu – Comune di Como; www.mylakecomo.it – Distretto del turismo centro lago di Como; www.northlakecomo.net – alto lago di Como); dai siti istituzionali degli enti locali (circa una quindicina), dai siti e dai canali social dei partecipanti al flash mob (circa una ventina) e dalle testate giornalistiche soprattutto del settore turistico (circa una decina). Ma il video è stato chiesto e notiziato anche dalla TV israeliana e dalla BBC londinese. In tutto un universo di oltre 40 canali web (tra siti e social) grazie ai quali Lariofiere e Camera hanno potuto coordinare la campagna di comunicazione.

Tutta la magia del Lago di Como

Il video è parte di un progetto turistico della Camera di Comemecio di Como e Lecco, mostra  lo splendore di un territorio che riparte. E’ un grande flash mob, realizzato nel pieno rispetto delle regole di sicurezza sanitaria, a lanciare #lakecomorestarts, anche in questo caso grazie alla collaborazione di tutto il territorio.  Trenta luoghi, 6 giorni di ripresa dal 22 al 27 maggio, più di 900 persone (rigorosamente divise in gruppi di 15, autonomi e distanziati e rispettosi delle disposizioni antiCovid), oltre 120 addetti alla sicurezza e 23 comuni delle due province coinvolti.

Un territorio intorno ad un lago, quello di Como, e due province (Como e Lecco) che si sono ritrovate unite ad affrontare l’emergenza Covid-19 lavorando insieme all’interno di una Cabina di regia sovra provinciale per la promozione turistica e culturale della destinazione “Lago di Como” che era già stata attivata su impulso della Camera di Commercio Como-Lecco. E’ così nato il progetto integrato di marketing territoriale con diverse azioni di sostegno ai soggetti che promuovono e valorizzano il patrimonio del territorio.

lakecomorestarts

Tra le novità dell’offerta turistica dei prossimi mesi spicca la promozione “Torna a trovarci”: chiunque soggiornerà entro marzo 2021 in una struttura ricettiva aderente alla promozione, riceverà un voucher da sfruttare tra ottobre 2020 e marzo 2021 per tornare nella stessa destinazione usufruendo di un pernottamento gratuito. Il voucher è valido per un soggiorno di almeno 3 notti (2 a pagamento e 1 gratuita), non deve essere necessariamente usato nella stessa struttura che lo ha rilasciato e può essere regalato ad altre persone.

Particolarmente nutrito il calendario di iniziative culturali che partiranno da fine giugno per concludersi a dicembre con il clou della Città dei Balocchi: tutte le informazioni e i dettagli delle iniziative sono consultabili su www.lakecomo.is/it/