Cassina Rizzardi, giovane beccato mentre coltiva le piantine di marijuana: 13 nel bosco foto

Operazione dei carabinieri in zona isolata. E' stato denunciato a piede libero. Droga anche nella sua abitazione.

Bella operazione dei carabinieri della Stazione Carabinieri di Fino Mornasco: nei giorni scorsi hanno denunciato in stato di libertà, M.D., 26 enne, cittadino italiano, residente a Fino Mornasco, responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e guida di veicolo con patente mai conseguita.

Il tutto è avvenuto in Cassina Rizzardi, zona boschiva, quando gli operanti notavano un soggetto, conosciuto, sopraggiungere alla guida di un veicolo e introdursi all’interno della zona in via Roma. Nell’immediatezza gli operanti, dopo essersi introdotti nell’area boschiva e aver approntato un appostamento, appuravano che il ragazzo era intento a coltivare 13 piante di marijuana alte circa 20 centimetri l’una. A seguito di controllo su strada e successiva perquisizione personale estesa al domicilio sono stati rinvenuti, nella sua disponibilità, attrezzi e materiale per il confezionamento, un borsello custodito nella camera da letto, al cui interno c’era un bilancino di precisione; gr. 132 di sostanza stupefacente del tipo marijuana suddivisa in dosi e grammi 6 di hashish.

Resta alta l’attenzione e l’impegno nell’attività di prevenzione e contrasto ai reati di natura predatoria sia a Como che in provincia come fanno sapere i carabinieri. E da loro anche un invito pressante ai cittadini a segnalare prontamente ogni episodio sospetto.