L’acqua si ritira nelle ultime ore, quasi libera la corsia. Ma è di nuovo allerta sul Lario foto

Le immagini dalla zona del lungolago. Ma non si può fare in tempo a respirare che la pioggia torna a cadere....

C0ondizioni nettamente migliorate. La tregua della nottata e della mattina – anche con ampi squarci di sereno – ha portato ad un importante arretramento del livello del lago. Arrivato alle 14 di questo pomeriggio a quota 102 sullo zero idrometrico (solo ieri sera a quota 108). Sei centimetri in meno e il risultato più evidente oggi è che il lago si è ritirato anche dalla corsia del lungolago ieri allagata in modo importante. Oggi restano i birilli per delimitare l’acqua, ma è davvero poca. Restano anche le passerelle davanti a piazza Cavour all’altezza della biglietteria della Navigazione.

 

L’incertezza è per le prossime ore. Gli esperti indicano nuova pioggia, possibili temporali anche forti sul territorio. E dunque il Lario, arrivato alla punta massima ieri a 108, rischia di rialzarsi ulteriormente. E la pioggia è ripresa proprio nel pomeriggio su buona parte del territorio. La fase acuta per le prossime ore. Ecco qui l’allerta che arriva dalla Protezione civile proprio ora.

 

⚠️ ALLERTA DELLA PROTEZIONE CIVILE ⚠️

Allerta arancione tra Lario, Prealpi e fascia pedemontana che domani diventerà gialla. Sulla resta parte della provincia resta in vigore l’allerta gialla.

Continua la fase instabile con possibili rovesci e temporali sparsi localmente intensi per l’intera giornata odierna e la giornata di domani.