Aperto il parco di Villa Melzi a Bellagio, un micro-cosmo di rara nellezza foto

Più informazioni su

Decantati da poeti e pittori, sono una delle meraviglie del nostro Paese, non per niente il Telegraph di Londra mette i nostri giardini al secondo posto tra i 20 motivi per tornare presto in Italia.

Da nord a sud della panisola, eleganti ville e spazi pubblici hanno allestito giardini  e parchi all’altezza dei loro proprietari e del contesto ambientale in cui si trovavano. E grazie a questo, oggi possiamo immergerci nelle straordinarie fioriture di primavera  in  paesaggistici unici al mondo.

Il lago di Como è una delle mete per il tour dei giardini più belli d’Italia, in centro lago c’è quello che si può definire tranquillamente il triangolo della bellezza con Villa Carlotta e Villa Balbianello in Tremezzina e Villa Melzi nell’antistante Bellagio. Tutte e tre le ville hanno riaperto in questa settimana, quindi, quale luogo migliore dove andare per inaugurare la fase 2 concedendosi una passeggiata nella bellezza?

Villa Melzi d’Eril è un micro-cosmo di rara bellezza dove si trova tutto quello che si può chiedere al giardino di una villa gentilizia di inizio ‘800 Adagiato sul lungo lago di Bellagio, con il suo parco all’orientale, con ninfee, aceri giapponesi, laghetti e ponticelli; il padiglione moresco bianco e azzurro in riva al lago; l’orangerie, oggi piccolo museo di cimeli napoleonici; il bambuseto, il belvedere, il sentiero di platani a ombrello, le serre a gradoni, la cappella gentilizia.

villa melzi colalge

Aperto dal lunedì al venerdì dalle 12 alle 16, sabato e domenica dalle 10.30 alle 17.30. Il biglietto singolo d’ingresso costa 6.50 euro, ci sono poi varie modalità di abbonamenti e sconti. I bambini fino a 12 anni entrano gratis.

Più informazioni su