Anche il mercato di Como può ripartire: intesa con il Comune, sabato le bancarelle foto

L'annuncio in serata. COinfesercenti tratta ed ottiene la ripartenza. Alcune misure da attuare, ma gli ambulanti tornano al lavoro dopo quasi 3 mesi

L’intesa è arrivata in serata. Dopo una giornata convulsa, difficile, con tensioni certo. E la voglia di tornare a lavorare. L’hanno detto a gran voce – ma sempre con dignità e compostezza – gli operatori del mercato delle bancarelle questa mattina nella loro manifestazione di protesta che abbiamo seguito in diretta Facebook

Poi la protesta si è spostata in Comune dove l’assessore al commercio Butti ha rassicurato in video-chiamnata

E in serata – dopo l’ennesimo incontro tra Confesercenti e Comune – ecco l’annuncio. E’ lo stesso presidente Casartelli a dirlo a gran voce, felice per l’accordo:”Sabato si riparte – ammette dopo l’ok del Comune che ringraziamo. Ci sarà da spostare solo – lo faremo forse a sorteggio – una fila di ambulanti da Porta Torre a viale Lecco. Stasera ne parlaremo con gli stessi ambulanti, domani daremo la risposta al Comune”. Ma la soddisfazione è tanta in queste ore dopo una estenuante trattativa per ripartire dopo l’emergenza sanitaria. I “banchi” esclusi” dai loro posti saranno collocati – a rotazione come detto – in altra parte adiacenti al mercato. Nessuno sarà escluso, insomma. L’intesa raggiunta anche con la mediazione dell’assessore alla sicurezza Negretti, del comandante della polizia locale Ghezzo, della dirigente Marciano.