Andrate di Fino, lo choc del presidente Fermi in visita:”Poteva essere una strage…” foto

Stamane con il sindaco sul luogo dello scoppio. Le sue parole, una promessa di aiuto economico.

Senza tanti giri di parole. Diretto anche se ancora sotto choc per quello che aveva appena visto. Alessandro Fermi, il presidente del consiglio regionale oggi in visita alla casa esplosa lunedì in via Liguria ad Andrate di Fino Mornasco, si lascia sfuggire poche parole che racchiudono ansia e sbigottimento:”Pazzesco davvero. E qui poteva succedere una strage. Qualcuno ha guardato giù….”. Riferimento allo scoppio che ha causato la morte di Alessandro Fino, 21enne di Andrate e la distruzione della sua casa nella quale anche oggi i pompieri ed i carabinieri hanno lavorato a lungo per mettere in sicurezza.

Fermi era accompagnato dal sindaco di Fino Fornasiero e da alcuni assessori della giunta cittadina. Il sopralluogo è durato oltre 30 minuti sul luogo dell’esplosione. Fermi (video sopra) ha assicurato l’attenzione della Regione verso il paese con un sostegno non solo umano, ma anche economico per le spese da affrontare in questa delicata ricostruzione.