ComoNExT chiude il 2019 positivamente

Più informazioni su

Il 2019 è stato un anno di significativo sviluppo per ComoNExT, il Digital Innovation Hub a Lomazzo (CO). Positivi, infatti, i risultati della gestione che nel 2019 fanno registrare ricavi pari a 3.574.497 euro (+ 23,9% rispetto al 2018) e un risultato netto di 53.644euro. Il numero dei progetti acquisiti è salito a 38 rispetto ai 21 del 2018 (+80,9%) dopo aver incontrato oltre 300 imprese.

Tali risultati sono stati raggiunti grazie alle performance garantite dal modello di sviluppo della NExT Innovation, il percorso studiato e implementato da ComoNExT per convogliare in modo mirato, e ad assetto variabile per ogni situazione, le competenze già presenti all’interno del Polo verso quelle realtà aziendali in fase di innovazione.
Nell’arco dell’anno sono state implementate diverse iniziative al di fuori del perimetro del Digital Innovation Hub, fra cui la missione che ha permesso di presentare in Cina il modello di innovazione generato a Lomazzo, incontrando i rappresentanti delle aziende del Dipartimento di Hangzhou e perfezionando l’accordo con la città di Kequiao per la collaborazione con il polo tecnologico locale.
Rimanendo nell’ambito della replicabilità del modello della NExT Innovation, sono da registrare i progetti in corso con i territori di Novara, Caserta e Ivrea. In particolare, quest’ultimo ha visto ComoNExT siglare una partnership con ICONA, la cordata di diciotto imprese del tessuto produttivo e sociale eporediese, in collaborazione con Confindustria Canavese, al fine di realizzare lo studio di fattibilità per l’insediamento di un polo tecnologico presso le Fabbriche ex Olivetti.

Per quanto riguarda le attività sul versante della formazione, nel 2019 è stata avviata la collaborazione con ITS Bergamo per un corso dedicato alla logistica, dove ComoNExT è il main player per ciò che concerne l’innovazione nel comparto.
Parallelamente, sono stati creati due laboratori-dimostratori: il primo, la Fabbrica Diffusa, vero e proprio network di luoghi fisici in cui toccare con mano la trasformazione digitale e l’industria 4.0, il secondo, NExT Marketing Lab, incentrato invece sulle ultime tecnologie funzionali alle indagini di mercato e posizionamento aziendale.

L’applicazione sul territorio del modello della NExT Innovation è stata determinante nel raggiungere le tappe che ci eravamo prefissati all’inizio del 2019. Siamo stati dunque portati a traguardarne di nuove in forza degli sviluppi generati dalla contaminazione di know how e trasferimento tecnologico messi in atto a favore di nuove imprese – ha dichiarato il direttore generale di ComoNExT Stefano Soliano commentando i risultati conseguiti nel 2019 -. Anche la congiuntura della crisi legata a Covid ci ha chiamati in campo a supportare, con l’iniziativa #insiemeperleimprese e le competenze che denotano il Polo, le aziende del territorio, sfidate dalla situazione presente a trasformare le difficoltà in opportunità. Siamo certi che la strada imboccata sia quella giusta, e che è indispensabile proseguire sulla road map tracciata, in vista di consolidare e rendere sempre più riconosciuto al di là delle nostre mura il ruolo di ComoNExT nell’ambito della filiera dell’innovazione”.

Il Presidente dell’Innovation Hub, Enrico Lironi, ha aggiunto: “Desidero ringraziare lo staff di Sviluppo Como – ComoNExT per avere contribuito all’affermazione del nostro Parco Scientifico Tecnologico come riferimento del “fare” nuova impresa digitale su un territorio sempre più ampio.
Le partnership perfezionate nel corso del 2019 ne sono una viva testimonianza. Credo che la prospettiva dell’Hub debba essere quella di rendere sempre più stabile tale posizione. Ciò è segno della vivacità produttiva che si sta sperimentando a ComoNExT e della lungimiranza del management. Sono altresì consapevole che l’equilibrio di bilancio potrà essere garantito nei prossimi anni se contestualmente i livelli istituzionali (in primis l’Ente Regione) riconosceranno in modo tangibile le funzioni culturali e sociali che ComoNExT svolge parallelamente alle attività di business. Il mio ringraziamento va naturalmente ai Soci, partendo dalla recente configurazione Camerale di Como-Lecco, oltre al sistema del Credito e delle Associazioni categoriali per la fiducia accordataci e con l’auspicio che sostengano anche in futuro la costante evoluzione di ComoNExT, soprattutto nel superamento delle oggettive difficoltà conseguenti alla pandemia in corso”.

Più informazioni su