Rinviato a settimana prossima il funerale di Andrea: in tanti alla camera ardente foto

Il calciatore di 19 anni stroncato da aneurisma. Il sindaco Pizzutto rimanda la cerimonia di saluto.

L’annuncio è del sindaco Luciano Pizzutto. Non ci sarà domani (giovedì 14 maggio), ancora in piena fase 2, il funerale al centro sportivo di Cermenate del giovane calciatore Andrea Rinaldi, stroncato a 19 anni da un aneurisma cerebrale. La cerimonia rimandata di qualche giorno in attesa di un possibile allentamento delle misure di sicurezza. Troppo alto, domani, il rischio di importanti assembramenti per salutare Andrea. Le parole del primo cittadino su Facebook.

camera ardente andrea rinaldi alla palestra cermenate, gente in codas e ingresso

 

Considerati il numeroso afflusso di persone atteso per l’ultimo saluto ad Andrea e la previsione di entrata in vigore del nuovo DPCM dal 18 maggio, si comunica a tutta la cittadinanza che la celebrazione dei funerali sarà posticipata a MARTEDI’ 19 MAGGIO alle ore 15.30 presso il Centro Sportivo Comunale “Giancarlo Vago” di via Montale.
Il lutto cittadino verrà pertanto proclamato per il giorno 19 maggio.

Si raccomanda come sempre il rispetto delle distanze interpersonali, il divieto di assembramento e l’utilizzo della mascherina, nell’osservanza delle norme in vigore in questo periodo di emergenza sanitaria.

 

Una cerimonia rimandata, dunque, in attesa di capire quante persone – tanti quelli che vogliono stringersi attorno alla famiglia del ragazzo – potranno partecipare al pur capiente centro sportivo del paese. In questi giorni, intanto, allestita la camera ardente alla palestra del comune in via MOntale.