Una start-up italiana ha creato il braccialetto anti-Covid

Una start-up italiana ha creato il braccialetto anti-Covid

Più informazioni su

Da domani scatta la fase 2 e potremo uscire dalle case con maggiore frequenza, occorrerà, però, osservare alcune precauzioni, prima tra tutte il distanziamento di almeno un metro dalle altre persone. Semplice a dirsi, un po’ meno rispettare la distanza in alcuni luoghi. In arrivo un che avviserà con una vibrazione e un bagliore quando ci si avvicina ad un altro portatore di “Labby Light” questo il nome del dispositivo anti Covid messo  a punto da una start up che, in realtà fa molto di più monitorando il nostro stato di salute.

Il prodotto, secondo quanto riporta chi lo ha prodotto sarà capace di contenere i contagi da coronavirus: avviserà quando non si rispettano le misure di sicurezza, segnalerà se un cittadino ha febbre e ricostruirà i movimenti per limitare i contagi. Tutto questo senza il bisogno di nessuna app e nel pieno rispetto della privacy.  Il bracciale avrà una duplice funzione: con una vibrazione e l’illuminazione segnalerà a chi lo indossa di non rispettare le misure di sicurezza e poi sarà in grado di ricostruire gli spostamenti dei soggetti che dovessero risultare positivi.

Potrebbe essere questa la soluzione per questa estate per strutture turistiche, alberghi e aziende della Lombardia, e in tutti gli esercizi che vogliono riaprire le attività in totale sicurezza, A lanciare sul mercato Labby Light” è stata  MetaWellness, giovane start-up di Bari specializzata in tecnologie per lo sport e il fitness,

braccialetto anti covid

«Il dispositivo utilizza protocolli proprietari wireless e tecnologia brevettata che lo rende immune da disturbi esterni con una sicurezza certa di misurare il contatto con altre persone. Ed è disponibile anche in versione ‘stick’ da tenere in borsa, in tasca o sulla cintura, che non richiede l’utilizzo di App», fa sapere la start-up che ha intenzione di divulgarlo nelle spiagge per la prossima stagione turistica. Pare, infatti, che già diversi stabilimenti balneari abbiano dimostrato il loro interesse verso il dispositivo: il braccialetto potrà essere distribuito all’ingresso degli stabilimenti, dopo essere stato igienizzato e poi restituito per essere nuovamente sanificato.  .

“Labby Light” può essere inoltre adottato all’interno di aziende private, esercizi commerciali e imprese varie, in modo da garantire la sicurezza dei lavoratori e consentire la riapertura delle attività nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti.

Più informazioni su