Si accendono speranze per il Gloria: affitto prorogato e nuova campagna abbonamenti foto

Dicono che, prima o poi, le cose belle arrivano a chi sa aspettare. Quindi, anche se la strada è ancora lunga e incerta, conforta la notizia arrivata questa settimana ai soci e ai sostenitori del Circolo Xanadu, in cui si annuncia che la proprietà del Gloria si è detta favorevole ad una proroga del contratto d’affitto, in scadenza alla fine di maggio. «Naturalmente dovremo studiare la formula giuridica e soprattutto trovare un accordo economico – si legge nella lettera inviata ai soci dal presidente Enzo D’Antuono – ma possiamo essere contenti, oggi sappiamo che Spazio Gloria, finita questa emergenza, potrà tornare a vivere. Potremo ragionevolmente riprendere il cammino e anche il progetto d’acquisto, visto che avremo altro tempo per raccogliere il capitale necessario».

gloria cinema

Una notizia buona che molti attendevano e rincuora, ma che apre, insieme alla gioia, un capitolo cruciale legato alla sostenibilità economica dello spazio. «La notizia cattiva è, invece, che siamo allo stremo, le poche risorse economiche di cui disponevamo sono andate presto esaurite ed oggi non sappiamo come potremo pagare affitti, bollette, spese fiscali e fornitori anch’essi in sofferenza. Dal governo non arrivano per noi al momento grossi aiuti: nessuna detrazione fiscale per affitti, e il fondo per il comparto spettacolo previsto dal decreto Cura Italia, di soli 130 milioni di euro, è un’inezia di fronte alla vastità del settore. Insomma, siamo nella situazione per cui ci si è aperta una porta e contemporaneamente, davanti ad essa, una voragine che rischia di inghiottirci prima ancora di oltrepassarla».

Per far fronte a questo bisogno, il Gloria ha aperto la campagna abbonamenti per la stagione 2020/2021 con due diverse tipologie, a 35 euro per 6 film e a 55 euro per 10 film.

«Ovviamente il capitale donazioni resta intatto e nel frattempo non ci fermiamo, anche noi stiamo lavorando alla fase 2. Nell’incertezza del momento stiamo provando comunque ad ipotizzare una corposa attività di cinema all’aperto, nella speranza che per allora questo tipo di attività possano essere esercitate. Se così fosse vi daremo belle sorprese. Inoltre, gli abbonamenti ai Lunedì del cinema che in buona parte non sono stati utilizzati saranno recuperati, per le date non utilizzate, come abbonamenti per la prossima stagione. Se questa nuova iniziativa avrà successo avremo la liquidità necessaria per far fronte a questo periodo, e soprattutto avremo un segnale, un grosso segnale di fiducia, fiducia in noi, fiducia che si possa riprendere presto ad incontrarci al cinema, accoccolarci nelle sue poltrone, godere assieme di questa arte e di questo spettacolo» conclude D’Antuono

Gli abbonamenti sono acquistabili sul sito del Gloria.