Emergenza sanitaria, nel comasco il calo di contagi non si vede: oggi sono altri 83 foto

Preoccupazione per l'andamento della pandemia sul Lario. Da oggi oltre 3.000 positivi

Macchè, nessun calo di contagi. Anzi, da ieri ad oggi il segno è ancora più: oggi nuovi 83 casi rilevati e confermati dalla Regione poco fa. Ieri eravamo a 71. E quello che molto mettono in evidenza – con apprensione – è come sul territorio (in particolare case di riposo, ma non solo) i dati da diversi giorni sono sempre mediamente alti. Nessun accenno ad una importante flessione. Con gli 83 nuovi casi di oggi superata la quota di 3.000 contagi da inizio emergenza (3.025 per la precisione).

 

Meno contagi che da noi in tutte le altre zone oggi (26 aprile). Anche Cremona (60) e Bergamo (66) oggi fanno segnare nuovi contagiati rispetto che il comasco. Davanti al nostro territorio, numeri alla mano, oggi solo Milano ed il suo hinterland, ma considerando la densità di popolazione ci sta eccome. 20 nuovi casi a Lecco oggi, “appena” 2 a Sondrio e 8 a Pavia.