Il ritorno delle fiamme nei boschi dell’alto lago: ore di lavoro, è caccia ai piromani foto

Incendio nel giorno di Pasqua, ieri ancora grande spiegamento di forze. I carabinieri ora al lavoro.

Più informazioni su

Come era successo a Garzeno qualche settimana fa, già nel clou dell’emergenza Coronavirus. Stessa cosa anche in alto lago sui monti di Livo dove a Pasqua qualche sconsiderato ha appiccato un incendio che ben presto – complice siccità e qualche raffica di vento – si è esteso alla vegetazione vicina. Mandando in fumo quasi 10 ettari di bosco. E ieri, il giorno di Pasquetta, il rogo come spesso accade è ripartito in alcuni punti. Facendo vivere un’altra giornata da incubo a Pompieri e Volontari antincendio della zona che hanno dovuto faticare a contenere il ritorno del fuoco. In loro supporto anche due elicotteri della protezione civile che hanno fatto la spola tra la diga di Livo ed il bosco per fermare l’avanzata delle fiamme. Ora è caccia aperta ai piromani: al lavoro anche i carabinieri di Menaggio ed i colleghi di Dongo e Gravedona per cercare di risalire agli autori. Che, se identificati, rischiano davvero grosso.

Più informazioni su