Lutto a Pontelambro e nei carabinieri: Il virus stronca l’appuntato Mario Soru

Ennesima vittima del Coronavirus. Complicazioni dopo una polmonite, il decesso e lo sgomento dei familiari.

Lutto a Pontelambro – dove abitava con la famiglia – e nell’Arma dei carabinieri. Nelle ultime ore il maledetto virus ha portato via anche Mario Soru, 52 anni, per tanti anni in servizio alla caserma di Asso mentre dal 2014 era stato trasferito come addetto al Reparto Servizi Magistratura del Comando Provinciale di Milano.

 

Nelle scorse ore, a causa delle complicanze di una polmonite da coronavirus, è deceduto l’Appuntato Scelto Mario Soru, addetto al Reparto Servizi Magistratura del Comando Provinciale di Milano. Il Comandante Generale e tutta l’Arma si stringono compatti intorno alla moglie e al figlio 18enne che ne piangono la perdita”. Questa la nota ufficiale dei carabinieri.

 

Il militare, entrato nell’Arma nel 1993, aveva svolto la sua formazione militare presso la Scuola Allievi Carabinieri di Benevento. La sua è stata una vita dedicata al dovere, al lavoro ed alla sua famiglia che ora ne piange la prematura scomparsa.