Erba, il sindaco Airoldi firma l’ordinanza:”Non si esce più tante volte, ma solo una” foto

Il primo cittadino stringe le maglie degli spostamenti:"Solo nel comune e con almeno otto prodotti acquistati"

Più informazioni su

Mi sono stancata di vedere in giro le persone per un solo acquisto. O il giornale o il pane. Basta davvero, lo dobbiamo fare per rispetto di chi sta lavorando duramente in ospedali e strutture, ma anche per le forze dell’ordine“. E così ecco che il sindaco di Erba, Veronica Airoldi, forma una ordinanza – già esecutiva e della quale è stata informata la Prefettura – che prevede ulteriori disposizioni e restrizioni per contenere la diffusione del Covid 19 sul territorio. In sostanza, come spiega il sindaco stesso, d’ora in poi consentita solo una uscita per fare la spesa, ma con un minimo di 8 prodotti. Di meno non si può e, se fermati, scatta la sanzione che può andare da 400 e 3.000 euro. “E voglio anche ribadire – aggiunge la Airoldi – che la spesa deve essere fatta sul territorio comunale, non oltre. Per favore, fatelo per favore: non muovetevi se non necessario. Restate a casa”.

 

 

A controllare l’ordinanza saranno le forze dell’ordine del territorio ed anche gli agenti della polizia locale.

Più informazioni su