10.000 mascherine regalate per l’emergenza:”Vogliamo aiutare gli amici dell’Italia” foto

La bella storia: l'imprenditrice cinese Li porta le protezioni in due dei btre paesi dove ha sede il suo gruppo moda. Ed i cittadini ringraziano

Il bel gesto, una storia che ti apre il cuore in questi giorni di difficoltà sanitaria a Como e provincia. Arriva dalla giovane imprenditrice cinese Sonia Li, con il marito titolare del colosso MaxFactory con sedi anche a MOntano Lucino, Olgiate Comasco e Vertemate. Ora, come tutti gli altri punti vendita, chiusi per l’emergenza. Ma Sonia, con grande e squisita generosità, ha deciso di donare gratuitamente ben 10.000 mascherine che lei stesso aveva già in ordine e che di recente le sono arrivate nei suoi magazzini. Le prime 5.000 a Montano (omaggio ai cittadini del loro punto vendita), le altre ad Olgiate. Resta ora Vertemate per il qualke la brava Soniua si sta prodigando per averle. “Ma non è facile in questo momento – precisa a CiaoComo – anche se ci impegneremo per averle e distribuirle ai cittadini che ne hanno bisogno”.

 

Sonia è in Italia da 20 anni, ormai è una italiana a tutti gli effetti anche se non dimentica il suo paes edi origine che prima di noi ha vissuto l’incubo del Coronavirus. Anche lei, con tutta la famiglia, resta a casa in attesa che la situazione si possa definire. Le sue parole sonon un omaggio a tutto il nostro territorio:”Per noi l’Italia è la nostra casa – dice commossa – e ci sembra giusto poter darer il contributo piccolo alla comunità che ci nospita. Faremo di tutto per poterne distribuire altre appena le avremo”.

 

E la conferma che a Montanbo ed Olgiate sono già state distribuite a migliaia di famiglie (due ogni casa) arriva dalle rispettive amministrazioni comunali. “Anche i miei figli sono cresciuti qui – spiega Sonia – ed è doveroso poter dare una mano a chi ora sta soffrendo per questo tremendo virus. Restiamo uniti – conclude l’imprenditrice – e ce la faremo ad uscire tutti assieme”.